Ztl al Vomero, grande flop annunciato. Subito un sit_in di protesta.doc

10/nov/2008 16.51.32 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente: Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22  -  Napoli

Tel..  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennarocapodanno@gmail.com

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

Ztl al Vomero: grande flop annunciato!

Capodanno: “ Sit-in di protesta in via Luca Giordano “

 

            “ I rappresentanti dell’amministrazione comunale partenopea sono scesi in campo alla grande per annunciare al colto e all’inclito che, dopo due anni di gestazione, finalmente parte la  microarea a traffico limitato al Vomero – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Anche se tra le righe, già nel mettere le mani avanti sul fatto che i primi giorni saranno di rodaggio e che non ci si aspetta nulla di buono, s’intravedono le preoccupazioni di un presumibile fallimento “.

            “ Senza parcheggi d’interscambio, senza telecamere – prosegue Capodanno -, con immaginabili ingorghi ai varchi della Ztl, che riguarda il breve tratto di via Luca Giordano, tra via Scarlatti e le vie Pitloo-Stanzione, con strade come via Carelli, la stessa via Pitloo, via Doria e, principalmente, via Preti, la cui carreggiata che a giorni dovrà sostenere anche il traffico dei mezzi pesanti dell’ANM, si trova in pessime condizioni manutentive ( foto allegata ), non bisogna avere una sfera di cristallo per capire che questo provvedimento sarà un vero e proprio flop annunciato e che il Vomero da domani sarà trasformato in un solo serpente di lamiere immobili “.

            “ Mancava solo la ciliegina sulla torta, adesso c’è anche quella – commenta Capodanno -. In questi giorni, per sopperire all’eliminazione delle blu nella zona a traffico limitato, è stata disegnata una lunga striscia blu sul tratto restante di via Luca Giordano ( foto allegata ), dove fino ad oggi vi era la corsia preferenziale per mezzi pubblici e taxi, restringendo ancor più la già insufficiente carreggiata. Dei 126 stalli creati ben 84 prevedono il pagamento del ticket anche da parte dei residenti, in aperto dispregio di quanto al riguardo previsto dal codice della strada “.

            “ Ma non sono solo questi i motivi del malcontento tra i vomeresi – continua Capodanno -. I nuovi percorsi di alcune linee su gomma, tra le quali il 181 e la C30, che diventa 130, penalizzano fortemente le persone anziane che abitano in alcune zone come via Luca Giordano appunto, dove non transiteranno più, costringendole a lunghi tratti a piedi o ad utilizzare due linee diverse. Inoltre la vecchia C30 perde il capolinea alla Ferrovia e dovrà fare un lungo percorso per tutto il Vomero, passando per piazza Vanvitelli, la qual cosa sicuramente allungherà i tempi di attesa alle fermate “.

            “ Diciamo basta a tutto ciò – conclude Capodanno -. A breve organizzeremo un sit-in di protesta che pensiamo di tenere proprio nel tratto di via Luca Giordano parzialmente interdetto al traffico. I nostri amministratori pubblici devono capire che il Vomero sta morendo di traffico e di smog e che non si possono propinare “pianini” come quello varato come poco credibile panacea di tutti i mali, aggravando peraltro una situazione già al collasso e che certamente peggiorerà mano a mano che si approssimerà il periodo natalizio “.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl