Vomero, l'isola pedonale della discordia.doc

12/nov/2008 16.28.38 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente: Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22  -  Napoli

Tel..  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennarocapodanno@gmail.com

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

Vomero: “ L’isola pedonale della discordia “

Capodanno:“Per venerdì incontro con i cittadini per  le modalità della protesta“

 

         Ha avuto lo stesso effetto della mela lanciata dalla dea Eris sul tavolo del banchetto alle nozze di Peleo e Teti, e per questo è stata ribattezza “l’isola pedonale della discordia” quella che, invece, presentata come zona a traffico limitato, dopo anni di attese e petizioni doveva essere la panacea di tutti i mali determinati dal traffico caotico e dallo smog che hanno conferito al Vomero il triste primato di  quartiere più inquinato di Napoli, se non d’Italia.  “ Ad onor del vero a parte gli amministratori comunali che l’hanno voluta ed i corifei di turno, qualcuno che ha salutato finalmente in maniera positiva la nascita di questa mini area pedonalizzata in via Luca Giordano che, ricordiamolo, riguarda solo due brevi tratti di marciapiede, l’abbiamo scoperto – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari e portavoce della protesta –. Un gruppo di bambini che stamani sotto gli occhi distratti di coloro che vigilavano sull’attuazione del provvedimento, ha trasformato la carreggiata deserta in un campo di calcio. Finalmente, avranno pensato, avremo dove giocare a pallone senza neppure doverci allontanare molto da casa “.

            “ Intanto stamani sono entrate in funzione anche le strisce blu poste sul lato dei civici pari del tratto non pedonalizzato di via Luca Giordano – prosegue Capodanno -. Così ancora di più si è ristretta la carreggiata a disposizione dei veicoli provenienti da piazza degli Artisti con intasamenti ed ingorghi principalmente sull’asse Stanzione-Pitloo, due strade che vengono fortemente penalizzate dal nuovo dispositivo, destando le forti proteste dei residenti “.

            “ Ma il peggio deve ancora venire ed è previsto per il prossimo fine settimana – continua Capodanno -, quando al Vomero si riverseranno migliaia di autovetture per il consueto shopping. Non so, peraltro, fino a quando si riuscirà a garantire un’idonea e costante vigilanza. Già oggi, rispetto a ieri, il numero di addetti era notevolmente minore, figuriamoci quando tra sabato e domenica scatteranno le ben note “quartine”. Non occorre la sfera di cristallo per preventivare il caos più totale “.

            Intanto Capodanno venerdì sera s’incontrerà con residenti e commercianti per mettere a punto le iniziative da intraprendere. Oltre al sit-in nell’isola pedonale, si sta valutando anche la possibilità di dar mandato ad uno studio legale per le azioni a tutela nelle sedi competenti.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl