Scomparso da Facebook il cardinale Crescenzio Sepe.doc

16/nov/2008 15.23.09 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente: Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22  -  Napoli

Tel..  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennarocapodanno@gmail.com

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

“Scomparso” da Facebook il profilo del cardinale Crescenzio Sepe

Capodanno: “ Gli esprimo la mia solidarietà. Mi è successa la stressa cosa “

 

“ Esprimo tutta la mia solidarietà all’arcivescovo di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe, il cui profilo da un paio di giorni è sparito dalle “facce” di Facebook – afferma Gennaro Capodanno, ingegnere napoletano, presidente del Comitato Valori collinari -. Un evento, quello che il proprio account possa essere disattivato dalla sera alla mattina, sul quale avevo già richiamato l’attenzione nei giorni scorsi “.

“ Anche il mio account di recente era stato disattivato – precisa Capodanno – dopo che in poco tempo avevo ritrovato o conosciuto, attraverso il social network, oltre 800 amici, fondando, tra l’altro, il  gruppo “ Chi ritieni possa essere il prossimo sindaco di Napoli “, e diventando presidente del PDFB, il partito di Facebook, che a tutt’oggi conta oltre i 700  iscritti, per la qual cosa l’iniziativa è anche finita  alla ribalta delle cronache “.

            Immediate furono le reazioni degli iscritti a FB  con la giornalista Serena Albano che fondò su FB un apposito gruppo dal titolo “ Rivogliamo Gennaro Capodanno su Facebook “, ( http://www.facebook.com/group.php?gid=32012319130 ) al        quale aderirono oltre 100 iscritti.

            “ L'account di Gennaro Capodanno è stato, per la seconda volta, disattivato. Chiediamo l'attivazione immediata e definitiva. Questo è un chiaro bavaglio alla libertà di informazione. O sono state violate delle regole? Se sì, ci dicessero quali sono le regole da rispettare e quali sono state violate da Capodanno “ si legge nella presentazione del gruppo.

             “ Se non possiamo più dire la nostra neanche su internet allora siamo veramente messi male! Come può un social network come Facebook cancellare gli utenti senza neanche motivare le sue ragioni? “ afferma uno dei partecipanti alla discussione.

            “ Purtroppo – conclude Capodanno – se a Sua Eminenza è successo, come sembrerebbe, ciò che capitato a me, non gli resta che tornare ad iscriversi con un nuovo account e ricominciare a contattare i vecchi “amici”. Sono certo che non avrà alcuna difficoltà a raggiungere di nuovo  il numero massimo consentito di 5.000 amici ”

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl