Vomero, domenica a piedi, no per le scale.doc

Capodanno: "Il call center di Metronapoli ignora le scale…immobili" " Era il 16 ottobre del 2002 quando, intorno a mezzogiorno, sindaco e vice-sindaco, spuntarono dalla stazione della funicolare Centrale tra una folla incuriosita, per tagliare il nastro di una delle opere più sfortunate, anche se tra le poche portate a compimento dall'amministrazione comunale negli ultimi tre lustri.

16/nov/2008 16.13.20 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente: Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Via Tino di Camaino, 22  -  Napoli

Tel..  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

Vomero: Domenica a piedi? No, domenica per le scale!

Capodanno: “Il call center di Metronapoli ignora le scale…immobili“

 

 

            “ Era il 16 ottobre del 2002 quando, intorno a mezzogiorno, sindaco e vice-sindaco, spuntarono dalla stazione della funicolare Centrale tra una folla incuriosita, per tagliare il nastro di una delle opere più sfortunate, anche se tra le poche portate a compimento dall’amministrazione comunale negli ultimi tre lustri. Dieci anni di gestazione per il progetto, due anni di eterni lavori ed una spesa lievitata fino a 4 miliardi delle vecchie lire, ma alla fine, quel giorno, le scale mobili per il collegamento tra le stazioni delle funicolari, tanto attese dai vomeresi, finalmente entravano in funzione – afferma Gennaro Capodanno, ingegnere, presidente del Comitato Valori collinari -. Con una negatività da non sottovalutare,oggi ad oltre sei anni dall’evento. Sono stati molti, troppi, i giorni di fermo per manutenzione  durante i quali le scale non hanno funzionato “.

         “ Anche oggi, nella “domenica a piedi” la rampa di collegamento tra via Scarlatti e via Morghen,  era chiusa al pubblico (foto allegata ) – prosegue Capodanno -. Un cartello annunciava il disservizio senza però precisare quando l’impianto sarebbero tornato in funzione, tra la rabbia di numerose persone anziane o con problemi di deambulazione, costrette a percorrere in salita e a piedi le scale, senza il supporto del sistema meccanizzato “.

         “ Ho chiamato il call center di Metronapoli per avere ulteriori informazioni al riguardo ( tel. 800568866 )- precisa Capodanno - ma la disfunzione non era neppure presente nelle cosiddette “perturbazioni di servizio” “.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl