Napoli, la morte dell'assessore Nugnes riapre il dibattito sulla giustizia ingiusta.doc

29/nov/2008 17.08.29 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente: Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22  -  Napoli

Tel.  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennarocapodanno@gmail.com

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

Napoli: la morte dell’ex assessore Nugnes riapre il dibattito sulla “ giustizia ingiusta “

 

         Gennaro Capodanno, presidente del partito di Facebook, un gruppo costituitosi sul sociale network e che in pochi giorni ha ampiamente superato i mille iscritti, appresa la notizia della tragica morte dell’ex assessore al Comune di Napoli, Giorgio Nugnes, dopo i primi commenti, apre il dibattito, sempre sul social network, su un tema che torna di grande attualità, quello della “giustizia ingiusta“.

         “ Conoscevo da lustri l’ex assessore – afferma Capodanno - da quando militavamo insieme nella DC. Io ero impegnato, sin dagli inizi degli anni ‘80 nella circoscrizione Vomero, lui in quella di Pianura, entrambi con la stessa passione e con lo stesso amore per il proprio territorio.  Penso che sia stato distrutto psicologicamente per aver perso l’opportunità di poter continuare in quella che riteneva una missione. Esprimo le mie più sentite condoglianze alla famiglia “.

“ La questione della "giustizia ingiusta", in Italia – precisa Capodanno -,  rappresenta un tema delicato sul quale ritengo che bisogna sensibilizzare ancora una volta le istituzioni e l’intera collettività. Un tema che a Napoli esplose in maniera eclatante con il “caso Tortora “ ma che si ripropose sovente anche all’epoca di Tangentopoli, negli anni ‘90. Oggi, dopo il tragico gesto, il tema torna di grande attualità “.

Intanto ficcano i commenti sul gruppo creato da Capodanno su Facebook (http://www.facebook.com/group.php?gid=47237318645 )

“ Questo fatto – commenta Capodanno – dimostra che la gente sente molto il problema della giustizia. Credo che non ci sia nessuno che, o per una ragione o per un'altra, non abbia avuto a che fare con i meccanismi troppo lunghi e defaticanti che s’instaurano in un procedimento giudiziario. Da qui la sfiducia dei cittadini, al punto da indurre uno degli intervenuti al dibattito ad affermare che la giustizia, comunque, quella dei tribunali, non è mai la vera giustizia al 100%, e che l'ingiustizia, quella di tutti i giorni, quella sì che è vera “.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl