Salviamo la lingua italiana senza + e senza x.doc

Non si trattava di un sms e capii che oramai quel modo di comunicare stava permeando la nostra cultura, il nostro modo di scrivere, stravolgendo la nostra bella lingua ".

Allegati

02/dic/2008 12.38.51 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente: Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22  -  Napoli

Tel.  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennarocapodanno@gmail.com

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

Salviamo la lingua italiana senza + e senza x

Il gruppo su Facebook supera i mille iscritti

 

         Gennaro Capodanno, ingegnere napoletano, fondatore del gruppo che sta spopolando su Facebook: “ Salviamo la lingua italiana senza + e senza x “ (http://www.facebook.com/group.php?gid=29245932167 )  non credeva ad un successo così eclatante di questa iniziativa, che ha superato ampiamente i mille iscritti.

 

         “ Creai questo gruppo quasi per caso, dopo che mi era pervenuto sul social network un messaggio farcito di orride k, di + e di x – ricorda Capodanno -. Non si trattava di un sms e capii che oramai quel modo di comunicare stava permeando la nostra cultura, il nostro modo di scrivere, stravolgendo la nostra bella lingua “.

 

         “Si diffonde  negli ultimi tempi – afferma Capodanno, nella presentazione del gruppo - la pessima abitudine di utilizzare negli scritti lo stesso linguaggio che impazza da qualche anno sui cellulari, a mezzo degli SMS, sostituendo simboli, come + o x, alle parole, scrivendo pké al posto di perché ed utilizzando gli acronimi come TVB, che potrebbe essere anche un'emittente televisiva boliviana, invece del bello e sentito "ti voglio bene". Nel tentativo di contribuire ad arginare questa cattiva abitudine, che si sta estendendo a macchia d'olio, e di ritornare alla bella lingua di Dante, nasce questo gruppo “.

 

          Molti gli interventi da parte degli iscritti a questo nuovo gruppo, che si possono così sintetizzare: nessun problema se le abbreviazioni rimangono confinate nei “messaggini”. Con un invito: a leggere di più e a mandare meno sms.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl