Allarme dal Vomero, marciapiedi o marciamotorini.doc

06/dic/2008 17.13.37 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente: Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Via Tino di Camaino, 22  -  Napoli

Tel.  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennaro.capodanno@tin.it

www.vivivomero.it/forum/wwwboard.html

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

Allarme dal Vomero:marciapiedi o marciamotorini?

Capodanno: “ Intensificare la vigilanza ed inasprire le sanzioni  

 

         “ Oramai per passeggiare sui marciapiedi delle strade del Vomero, bisogna essere un esperto slalomista – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Tra buche onnipresenti,  occupazioni abusive e ciclomotori perennemente parcheggiati o, addirittura, in movimento, i marciapiedi del quartiere collinare possono essere meglio definiti  come “ marciamotorini “ invece  che “marciapiedi”. La situazione peggiora di giorno in giorno anche per la mancanza di idonei controlli “.

         “ Particolarmente interessati dal fenomeno sono gli assi e le piazze principali ma la situazione è diffusa un poco dappertutto. Al riguardo abbiamo realizzato un vero e proprio dossier fotografico che resta a disposizione di quanti interessati. Eppure di recente l’amministrazione comunale ha fatto disegnare diverse rastrelliere sulle carreggiate con spazi di sosta destinati esclusivamente ai ciclomotori  - prosegua Capodanno -. In verità c’è un atteggiamento diffuso d’indisciplina da parte dei guidatori delle due ruote, visto che ognuno vorrebbe parcheggiare dove meglio ritiene, ignorando le norme del codice stradale  “.

         “ A questo punto – propone Capodanno – per risolvere il problema e combattere gli abusi occorre istituire un’apposita squadra di vigili dedicata esclusivamente alla lotta contro questi fenomeni che possono mettere a repentaglio anche la salute dei passanti. Inoltre sarebbe opportuno incrementare le sanzioni. Anche con le nuove disposizioni legislative abbiamo osservato che un ottimo deterrente è costituito dall’inasprimento delle pene dal momento che poco o nulla si riesce a fare sul piano della prevenzione “.

         Sulla questione Capodanno chiede l’intervento del prefetto, del questore  e del sindaco di Napoli per l’attuazione di provvedimenti tesi ad eliminare gli abusi denunciati e a garantire la viabilità pedonale. Inoltre Capodanno auspica l’intervento sulla vicenda della Magistratura inquirente.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl