URGE LEGGE BACCHELLI PER JOSE' PANTIERI

11/mag/2004 02.23.51 ITALCULTURA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Roma ,10-5-2004 – URGENTE
COMUNICATO REDATTO DAL COMITATO AMICI DI JOSE’ PANTIERI
E-MAIL ^ cinespetta@eticare.it^

CONTINUANO AD ARRIVARE, DA VARIE PARTI DEL MONDO, NUMEROSI MESSAGGI, ANCHE DI PERSONALITA’ ED ENTI CULTURALI, IN SEGNO DI SOLIDARIETA’ E DI SOSTEGNO PER IL RICONOSCIMENTO URGENTE DELLA ^LEGGE BACCHELLI^ PER JOSE’ PANTIERI (vedi allegati)
RINGRAZIAMO TUTTI E CHIEDIAMO DI FAR PERVENIRE TELEGRAMMI E MESSAGGI SOPRATTUTTO ALLA
PRESIDENZA DEL CONSIGLIO ( BERLUSCONI, FINI ECC. ) E ALLA PREFETTURA DI FORLI’, PER UNA RAPIDA APPROVAZIONE





Oggetto: EMERGENZA


Dopo una vita di lavoro intenso per la cultura e l’ impegno sociale lo storico JOSE’ PANTIERI si trova in gravi condizioni di salute per una grave cardiomiopatia ipertemica ed ischemica ed è costretto a ripetuti ricoveri ospedalieri urgenti.
In questi giorni ha subito un primo intervento urgente al cuore all’Ospedale Gemelli di Roma e deve, purtroppo, continuare una serie di cure e di interventi.

Inoltre il grande Museo del cinema e dello spettacolo da lui creato attraverso tanti sacrifici ha assorbito tutte le sue risorse economiche aggravandolo di debiti. Pantieri è NULLATENENTE, anche perché ha dato tutto quello che aveva , da puro idealista, con impegno costante.

E’ quindi urgente promuovere il riconoscimento previsto dalla ^Legge Bacchelli^ (8/8/1985 n°440/1 e del 12/1/1991/ n° 13).
Una pratica sul caso è stata aperta dalla Presidenza del Consiglio ( Fax 0667794225) e dalla Prefettura di Forli’ ( Fax 0543-26232)

Comitato amici di
Jose’ Pantieri



E-mail ^ cinespetta@eticare.it^



BREVI NOTIZIE :


M.I.C.S. -MUSEO ^JOSE’ PANTIERI^ DEL CINEMA E DELLO SPETTACOLO di ROMA

Via Portuense 101 ( Porta Portese -Trastevere )

ROMA tel 063700266 e-mail ^ cinespetta@eticare.it^

***************************************************************
Il M.I.C.S -MUSEO ^JOSE’ PANTIERI^ DEL CINEMA E DELLO SPETTACOLO è una grande realtà culturale e sociale, unica nel suo genere, con una sede espositiva di 1500 mq. nel centro di Roma, in Via Portuense 101 ( Porta Portese)

Si tratta di una delle più importanti raccolte del settore, con un patrimonio inestimabile, frutto di una ricerca e di un lavoro altamente specializzato, sul cinema e lo spettacolo ( teatro, circo, musica,radio, televisione,fotografia, ecc.) riguardante l'immagine e il suono come memoria storica collettiva dell'umanità.

Una straordinaria e affascinante esposizione di cimeli appartenuti a grandi artisti, apparecchiature, costumi,manifesti, foto, film d'epoca,curiosità e rarità in molti casi uniche al mondo e di grande importanza.

Oltre ai prestigiosi archivi: la fototeca, con due milioni di foto dal 1850 sino ai giorni nostri. La cineteca, con circa 5000 film d'epoca, in gran parte unici al mondo. Poi ancora: la biblioteca, emeroteca,videoteca,registroteca ecc. Sale di proiezione, moviole e attrezzature professionali di vari formati, laboratori e collegamenti satellitari TV, fanno del M.I.C.S. un punto di riferimento indispensabile e, in certi casi, veramente di primo piano ( specializzato sopratutto nelle rarità del cinema muto italiano ed europeo, ma anche in raccolte insolite e moderne ).

Per il momento, si effettuano VISITE GUIDATE DELLA DURATA di 90 minuti al MARTEDI',GIOVEDI',SABATO dalle ore 17, oppure, su appuntamento per gruppi e in lingua straniera (tel 063700266). Negli stessi giorni alle 16.30 iniziano le proiezioni di film classici e rari.

Il M.I.C.S. organizza manifestazioni periodiche, come la famosa SETTIMANA INTERNAZIONALE DEL CINEMA MUTO ( la più antica e importante del settore ), le rassegne sul CINEMA COMICO ; ROMA E IL CINEMA; GRANDI CINEASTI ITALIANI;CINEMA E RELIGIONE, ecc.

Molto apprezzate sono le sue pubblicazioni ( fuori commercio e riservate agli iscritti ).

*******
Cenni storici:

Fondato a Parigi nel 1959 da Josè Pantieri, fu costituito legalmente a inizialmente come "Associazione -Centro Studi Cinetelevisivi - C.S.C. TV." con atto a rogito del Notaio Francesco M. Pelliccioni in data 25.3.1978 reg. a Rimini il 28.3.1978 n°1421 mod.I e modificato con rogito del Notaio Mario Tabacchi in data 31.12.1986 a Rimini, e successivamente in data 27.9.1990 rep.n°14.091 rac.n°2.869 registrato a Rimini il 17.10.1990 n°1985 Vol.I

DICHIARATO UFFICIALMENTE CON DECRETO DELLA SOPRINTENDENZA DEL 9-7-2003 ^ DI GRANDISSIMO VALORE STORICO^

Per grazia ricevuta il M.I.C.S. è stato consacrato alla B.V. DEL FUOCO- Aderente alla F.I.A.I.S. FEDERAZIONE INTERNAZIONALE DEGLI ARCHIVI DELLE IMMAGINI E DEI SUONI- --------------


Breve nota su

JOSE' PANTIERI

Cineasta, storico,filosofo e promotore culturale di notorietà internazionale ha vissuto e studiato a Parigi dal 1959 al 1964 dove ha iniziato la sua poliedrica attività lavorando prima nel cinema e alla televisione, come regista, attore, sceneggiatore e anche , per un paio di telefilm, come produttore ( "Passaggio Obbligato" del 1973 e " Un mare di gags" del 1979). Come studioso , storico e promotore culturale ha pubblicato numerosi saggi e volumi ( tra questi: "L'originalissimo Buster Keaton" (1963); "Gli eroi della risata" (1965); "Monty Banks"(1976); "I magnifici Laurel & Hardy "(1986); "Pina Renzi" ( 1989); "Diego Fabbri" (1990) ; "Cinema e religione in Italia" ( 1991); "Cinema e circo in Italia" ( 1992);"Cinema & comicità in Italia "( 1994) ; "Due eroi della risata" ( 1998); e altri in collaborazione : "Almanacco del cinema muto italiano"; "Album del cinema muto italiano"; "Lyda Borelli"; ecc.
Ha svolto attività culturali in più di trenta nazioni invitato da Università, Istituti di cultura e Festivals ( da Tokyo a Stoccolma e da Buenos Aires ad Atene ) . Numerose sono le iniziative e le Istituzioni da lui fondate e animate nel corso degli anni: dalla leggendaria "Usine à gags" ( Movimento d'avanguardia artistico e culturale per il rinnovamento dell'arte comica) all'A.I.C.C.A. (Association Intèrnationale du Cinéma Comique d'Art), poi successivamente e legalmente il C. S.C.TV. ( Centro Studi Cinetelevisivi, legalizzato il 28-3-1978 e poi divenuto nel 1986 M.I.C.S. Museo Josè Pantieri del Cinema e dello Spettacolo ). Poi il C.E.C.S. ( Comitato Ecumenico per le Comunicazioni Sociali ) legalizzato nel 1985 e la F.I.A.I.S. (Federazione Internazionale degli Archivi delle Immagini e dei Suoni) nata ufficialmente il 22-4-1993, poi altre iniziative di carattere culturale e sociale, cone il CO.I.F. (Comitato Italia-Finlandia). JOSE' ( in cui vero nome è GIUSEPPE AMEDEO ) è nato a Forlì il 19-11-1941, si è sposato con una finlandese Outi Liinamaa ed è padre di due figli: Elia-Buster e Karin-Maria.
Cattolico impegnato da sempre nel sociale e nella cultura, non ha mai fatto parte di alcun partito politico.

Vincitore "morale" di alcune importanti battaglie culturali e ideologiche: - la rivalutazione dell'arte e degli artisti comici; - la rivalutazione del "cinema muto" e degli artisti del passato; - la valorizzazione della memoria storica collettiva "visiva e sonora"; ha raggiunto, dopo anni di lavoro e di difficoltà, uno dei suoi obbiettivi, l'apertura di un grande e moderno Museo del Cinema e dello Spettacolo , ubicato attualmente nel centro di Roma in Via Portuense 101, che dispone di enormi archivi di film rari d'epoca, video, libri, foto, manifesti e cimeli importanti e unici, nonchè di sale di proiezione, laboratori e servizi di pubblica utilità.

A sessant'anni, dice " vorrei fare di più e meglio per sentirmi più utile "














-----------------------------------------------------------
Spazio ILLIMITATO per la tua Email, Scanner Antivirus,
Antispam, Backup e POP3. Prova la nuova Email di superEva:
http://webmail.supereva.it/
-----------------------------------------------------------

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl