10 ANNI DI BIOETICA VETERINARIA

"Nei suoi dieci anni di attività- dichiara il Presidente del Comitato Pasqualino Santori che presiederà il convegno- il Comitato Bioetico per la Veterinaria ha prodotto pareri che ancora adesso sono illuminanti per la soluzione di problemi cogenti come: cani pericolosi, macellazioni rituali, trasporti e cosiddetto consenso informato".

16/dic/2008 17.52.51 ANMVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA
DOMANI IL COMITATO PER LA BIOETICA VETERINARIA FESTEGGIA IL DECENNALE
Il Comitato Bioetico per la Veterinaria festeggerà dieci anni di attività domani nella sede parlamentare di Palazzo Valdina



L'invito e il programma alla pagina:
http://www.anmvioggi.it/files/IL%20PROGRAMMA%20DEL%20DECENNALE%20DEL%20COMITATO%20DI%20BIOETICA.pdf

(Cremona, 16 dicembre 2008) - Il Comitato Bioetico per la Veterinaria festeggerà dieci anni di attività domani, 17 dicembre, con un convegno organizzato nella sede parlamentare di Palazzo Valdina.

"Nei suoi dieci anni di attività- dichiara il Presidente del Comitato Pasqualino Santori che presiederà il convegno- il Comitato Bioetico per la Veterinaria ha prodotto pareri che ancora adesso sono illuminanti per la soluzione di problemi cogenti come: cani pericolosi, macellazioni rituali, trasporti e cosiddetto consenso informato".

Per l’Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani (ANMVI) interverrà il Vice Presidente Marco Melosi. “La ricorrenza- dichiara Melosi-  sarà l'occasione per riflettere sul contributo della veterinaria al dibattito bioetico nazionale”, un dibattito che non si è ancora esaurito.


"Ancora più importante è il lavoro che inizia ora- aggiunge Santori- per far sì, che il riconoscimento della senzienza agli animali porti dei reali e concreti miglioramenti nelle condizioni di vita e che la superficialità con cui vengono affrontate buona parte delle cose del mondo non sia addirittura controproducente in questo campo".

Uno dei temi ai quali il Comitato sta lavorando riguarda la valutazione bioetica della condizione delle razze canine sofferenti. In collaborazione con la Fondazione Einaudi il Comitato affronterà domani un caso che Santori definisce "emblematico" e che "può essere utile per sollevare un interesse generale sulle condizioni di vita dell'intero mondo animale". E proprio nel pomeriggio del 17 dicembre il Convegno affronterà il tema con un tavola rotonda.

Al decennale è prevista la presenza di numerose personalità e autorità. E’ stata invitata l’On Francesca Martini, Sottosegretario di Stato alla Salute con delega alla veterinaria.

Ufficio Stampa ANMVI
0372/40.35.47

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl