Napoli all'ultimo posto per affari e lavoro secondo il Sole 24 Ore.doc

Se poi si va a guardare ai singoli indicatori, Napoli occupa il penultimo posto in classifica, tra le 103 province italiane prese in esame, per quanto riguarda per il "tenore di vita" e addirittura l'ultimo per "affari e lavoro", a testimoniare che i problemi più gravi sono quelli collegati alla sicurezza e all'occupazione ".

29/dic/2008 16.53.32 Gennaro Capodanno Comitato Valori collinari Napoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comitato Valori  Collinari  

Presidente: Prof. Ing. Gennaro Capodanno

Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui“

Via Tino di Camaino, 22  -  Napoli

Tel.  0815787434   - 3392384648

e-mail: gennarocapodanno@gmail.com

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

Napoli all’ultimo posto per “affari e lavoro” per il Sole 24 Ore

Capodanno: “ Un disastro con palesi responsabilità “

 

         “ Con la perdita di ben undici posizioni la provincia di Napoli precipita per qualità della vita al 97 posto, ultima tra le province della Campania, secondo la tradizionale classifica annuale redatta dal Sole 24 Ore, laddove l’anno scorso era la prima tra le cinque province campane, superata quest’anno persino dalla provincia di Benevento che l’anno scorso occupava il 102posto, il penultimo, e che quest’anno si colloca all’81esimo posto recuperando ben 21 posizioni – analizza Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Se poi si va a guardare ai singoli indicatori, Napoli occupa il penultimo posto in classifica, tra le 103 province italiane prese in esame, per quanto riguarda per il “tenore di vita” e addirittura l’ultimo per “affari e lavoro”, a testimoniare che i problemi più gravi sono quelli collegati alla sicurezza e all’occupazione ” .

“ Per comprendere di quanto si sia aggravata la situazione – continua Capodanno - basti riflettere sul dato che proprio per l’indicatore “affari e lavoro” Napoli precipita dal 90esimo posto dell’anno scorso all’ultimo di quest’anno, perdendo ben 13 posizioni. La qual cosa conferma anche che trovare lavoro a Napoli è nei fatti diventato impossibile, con la conseguenza che molti, soprattutto giovani, sono costretti per occuparsi a recarsi in altre province d’Italia se non all’estero “.

va meglio a livello regionale, dove la Campania, proprio in virtù dei pessimi risultati della provincia di Napoli, si classifica al 18 posto su 20 per la qualità della vita, superando solo la Puglia e la Sicilia – afferma Capodanno -. Ma se andiamo ad esaminare i singoli indicatori, scopriamo che la regione Campania occupa il 20esimo ed ultimo posto per tenore di vita in linea con quanto si registra nel capoluogo e a Salerno, province che occupano gli ultimi due posti in classifica “.

         “ Appare evidente che i primi responsabili di questo stato di cose non possono essere che il sindaco di Napoli, il presidente della Provincia di Napoli e quello della Giunta regionale della Campania, i quali, anche alla luce di queste risultanze, dovrebbero trarre le doverose conclusioni “.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl