UNIVERSITA': MEDICI SPECIALIZZANDI, O CONTRATTI O OCCUPAZIONE

UNIVERSITA': MEDICI SPECIALIZZANDI, O CONTRATTI O OCCUPAZIONE (AGI) - Roma, 29 gen. - Sono circa 400 rappresentanti dei medici neolaureati che aspettano il bando di concorso per le specializzazioni mediche 2008/2009 e che, senza novita' sull'attivazione del concorso, sono intenzionati a occupare l'aula di radiologia del Policlinico Umberto I dove si sono riuniti.

31/gen/2009 00.28.17 SIMS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 (AGI) - Roma, 29 gen. - Sono circa 400 rappresentanti dei medici neolaureati  che aspettano il bando di concorso per le specializzazioni mediche 2008/2009 e  che, senza novita' sull'attivazione del concorso, sono intenzionati a occupare  l'aula di radiologia del Policlinico Umberto I dove si sono riuniti. Per dirla  con Martino Trapani vicepresidente nazionale del Sigm che rappresenta anche il  sindacato dei medici specializzandi, "o il governo sblocca le procedure per i  bandi di concorso, oppure continueremo l'occupazione dell'aula". Parallelamente  a questa ci sono in corso riunioni e contatti interministeriali sulla questione  che una volta definita dovra' passare al vaglio della conferenza Stato- Regioni. "E' del tutto inammissibile che ancora non siano state attivate le  procedure concorsuali per le specializzazioni mediche", precisa Trapani. Alla  riunione hanno portato il loro contributo e il loro interessamento alla  questione, il rettore dell'universita' La Sapienza Luigi Frati e il presidente  dell'ordine dei medici di Roma e provincia, Mario Falconi. "Gli attestati di  Frati e Falconi alle nostre sacrosante rivendicazioni - conclude Trapani - sono  la dimostrazione della giustezza della nostra lotta".  
    

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl