CANI PERICOLOS FORMAZIONE E INFORMAZIONE

CANI PERICOLOS FORMAZIONE E INFORMAZIONE COMUNICATO STAMPA Cani pericolosi: tutto quel che c'è da sapere per conoscere, prevenire e gestire l'aggressività canina Riparte la formazione specialistica veterinaria finanziata dalla Regione Lombardia (Cremona, 9 febbraio 2009) - I cani pericolosi saranno l'attualissimo tema del corso di formazione specialistica in area medico veterinaria che inizierà mercoledì 11 febbraio a Cremona, nella sede ANMVI di Palazzo Trecchi.

09/feb/2009 17.43.03 ANMVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA

Cani pericolosi: tutto quel che c’è da sapere
per conoscere, prevenire e gestire l’aggressività canina

Riparte la formazione specialistica veterinaria
finanziata dalla Regione Lombardia


( Cremona, 9 febbraio 2009) - I cani pericolosi saranno l’attualissimo tema del corso di formazione specialistica in area medico veterinaria che inizierà mercoledì 11 febbraio a Cremona, nella sede ANMVI di Palazzo Trecchi. L’aggressività canina -argomento  di primo piano nelle cronache come nell’agenda del Ministero del Welfare- sarà affrontato dal punto di vista della sanità pubblica e degli aspetti epidemiologici e clinici che presenta all’attenzione del medico veterinario, con il contributo scientifico dell’Associazione Italiana Veterinaria di Medicina Pubblica e la Società Italiana di Scienze comportamentali Applicate.

Il corso rientra nel Progetto Formazione specialistica di rilevanza europea in area medico-veterinaria, finanziato dall’Assessorato alla Formazione della Regione Lombardia e giunto al suo terzo anno di programmazione. Sono attesi a Cremona circa 300 medici veterinari da tutta Italia, funzionari regionali e del Settore Salute del Ministero del Welfare, relatori nazionali ed internazionali. 

In attesa della nuova ordinanza ministeriale, che secondo le ultime anticipazioni non dovrebbe più prevedere un elenco di razze canine considerate a maggior rischio di aggressività, il corso darà una panoramica sulla gestione del problema nei maggiori Paesi europei, in Italia ed in particolare nella Regione Lombardia.  Gli esperti approfondiranno le basi biologiche dell’aggressività del cane, il comportamento di aggressione in relazione a patologie del comportamento oppure organiche, la prevenzione delle morsicature nei bambini, la valutazione del rischio e infine l’esperienza di recupero di cani ex-combattenti.

Avviato nel 2007, il Progetto Formazione specialistica di rilevanza europea in area medico-veterinaria ha visto la realizzazione di nove corsi di alta formazione professionale, e prosegue nel 2009 con la programmazione di altri quattro appuntamenti, cominciando mercoledì prossimo con i “cani pericolosi” e proseguendo a stretto giro, a metà marzo con lo studio del metodo HACCP come strumento per il perseguimento di obiettivi di sicurezza alimentare. Tutti gli appuntamenti sono gratuiti e accreditati ECM.

Per il Direttore dell’ANMVI, Antonio Manfredi, “questa esperienza di formazione specialistica si conferma per il terzo anno  fra le più seguite dai medici veterinari, non solo italiani, ma di provenienza europea. Un'esperienza che rientra nel più ampio progetto di ANMVI International che in questi anni si è rivolto ai paesi dell'est Europa e che sarà allargato dal 2010 anche a tutti i paesi dell'area mediterranea. E’ un progetto che dovrebbe portare la veterinaria italiana e soprattutto la Lombardia come riferimento culturale e professionale per questi paesi che si stanno impegnando a sviluppare, secondo caratteristiche moderne e di sicurezza alimentare, tutta la filiera agroalimentare".

Il corso sui cani pericolosi durerà tre giorni, da mercoledì 11 febbraio a venerdì 13 febbraio.

Ufficio Stampa ANMVI
0372/40.35.47

I giornalisti e le testate che intendono presenziare possono accreditarsi scrivendo a info@anmvi.it



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl