Trasferimento di cani randagi.

03/apr/2009 09.45.42 S.I.Ve.L.P. Sindacato Vet. Liberi Professionisti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 Comunicato del Sindacato Italiano Veterinari Liberi Professionisti.

Il Sivelp esprime preoccupazione per i recenti spostamenti di cani randagi sul territorio nazionale. Sono infatti in agguato malattie infettive di estrema gravità, quali leishmaniosi, erlichiosi e rickettsiosi, che se diffuse negli insetti ed artropodi in aree indenni, potrebbero dare luogo a nuovi endemismi, dalle imprevedibili conseguenze. Il sindacato chiede quindi di procedere con estrema cautela, predisponendo tutte le garanzie per la tutela della salute pubblica, evitando la responsabilità di nuovi casi di trasmissione all'uomo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl