"La sottile linea nera": lo stragismo dal 1969 al 1974 in un libro di Mimmo Franzinelli

Il video dell'incontro con Mimmo Franzinelli, autore de "La sottile linea nera.

11/ago/2008 14.00.00 Notiziario delle associazioni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Venerdì 27 Giugno 2008, Libreria Feltrinelli di Varese. Il video dell`incontro con Mimmo Franzinelli, autore de "La sottile linea nera. Neofascismo e servizi segreti da Piazza Fontana a Piazza della Loggia", Rizzoli, 2008. Ha presentato l`autore: Enzo Laforgia. Milano, 12 dicembre 1969: nella sede della Banca Nazionale dell`Agricoltura esplode una bomba che uccide 17 persone e ne ferisce 88. Brescia, 28 maggio 1974: durante una manifestazione antifascista in Piazza della Loggia lo scoppio di una bomba uccide otto persone e ne ferisce un centinaio. La strage è un tassello fondamentale della strategia della tensione, perché ebbe un preciso obiettivo politico (la città lombarda che, con Milano e Torino, era il laboratorio dell`unità sindacale) e perché fu uno degli episodi della svolta che avrebbe precipitato l`Italia negli anni bui del terrorismo. Franzinelli parte dalle inquietudini alla vigilia del Sessantotto per raccontare con un taglio originale - e documenti inediti o poco noti - l`eversione nera dell`Italia dei primi anni Settanta, i suoi protagonisti, i suoi drammi e i suoi scontri, di cui sono parte integrante i depistaggi e il duro lavoro investigativo che hanno segnato la vicenda giudiziaria fino a oggi.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl