Erice saluta i futuri Direttori sanitari

Erice saluta i futuri Direttori sanitari Si e’ concluso ad Erice il primo Corso â€oeGESTIRE L’ OSPEDALEâ€, che ha riunito presso la Scuola Superiore di Epidemiologia e Medicina Preventiva della Fondazione Majorana i futuri Direttori Sanitari, attualmente in formazione presso le Scuole di Specializzazione di Igiene di diverse Università d’Italia.

23/apr/2009 10.07.11 SIMS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Si e’ concluso ad Erice il primo Corso “GESTIRE L’ OSPEDALEâ€, che ha riunito presso la Scuola Superiore di Epidemiologia e Medicina Preventiva della Fondazione Majorana i futuri Direttori Sanitari, attualmente in formazione presso le Scuole di Specializzazione di Igiene di diverse Università d’Italia. Circa 70 medici con 40 docenti hanno animato la comunità ericina. Lo spirito della Scuola Ettore Majorana di accomunare corsisti e docenti anche nei momenti informali e conviviali vissuti presso gli accoglienti e gustosi ristoranti del gioiello trapanese, è stato rispettato .

Diversi gli argomenti trattati e successivamente approfonditi, con momenti di discussione tra i medici in formazione. Requisiti minimi, controllo delle diverse attività ospedaliere, prestazioni di eccellenza, problematiche condivise con riflessioni su esperienze operative locali, ma applicabili a realtà nazionali. Esperienze a confronto tra medici di Direzione sanitaria, accomunati dalla capacità di affrontare le difficoltà che caratterizzano la gestione ospedaliera. Dal Nord – Piacenza, per il Dott. Vincenzo Russo – al Sud – Catania, per la Dott.ssa Loredana Longhitano - nessuna differenza apprezzabile:  gestire un ospedale non è da tutti, e non s’inventa. “Le qualità richieste sono multidisciplinari e senza possibilità di definirle nei limiti, e conseguentemente nei contenutiâ€.

Su aspetti di analisi dei rischi in sala operatoria utilizzando indicatori specifici, il Prof. Umberto Moscato del Policlinico Gemelli di Roma ha sviluppato ambiti di ricerca metodologici. Un seminario “straordinario†è stato realizzato dal Dott. Emilio Scalise, membro dell’ unità di crisi del Policlinico Umberto I di Roma, con lo scopo di affrontare un momento di riflessione sulle maxi-emergenze che possono coinvolgere qualunque ospedale in ogni momento, con ricadute assistenziali e sociali, come il recente terremoto abruzzese ha reso evidente. Una paziente opera di coinvolgimento e di amalgama tra i partecipanti è stata realizzata dagli organizzatori, il trapanese Dott. Martino Massimiliano Trapani, attualmente impegnato in un percorso formativo nel Policlinico Universitario romano della Sapienza, ed il Dott. Valerio Paolini, coordinati dal Dott. Emilio Scalise, del Policlinico Umberto I di Roma.

La Prof.ssa Daniela D’Alessandro ed Il Prof. Gaetano Maria Fara, co-Direttori del corso, entrambi della Sapienza Universita’ di Roma, hanno realizzato con pazienza e metodo il primo appuntamento culturale e professionale rivolto in esclusiva ai futuri Direttori Sanitari, che non dimenticheranno così facilmente l’esperienza formativa vissuta, i profumi e l’accoglienza di Erice, che caratterizzano da sempre la sicilianità nel mondo.



Dr. Martino Massimiliano Trapani
 
cell+39.338.2166287 fax+39.06.89283969 +39.0923.714263 
trapanimartino@yahoo.it  martino.trapani@uniroma1.it
www.ildottoretrapani.spaces.live.com


 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl