Le iniziative dei volontari di Ladispoli (Roma)

Tanti i giovani che si sono presentati per la loro prima donazione.

23/ott/2009 11.28.12 Rosario Sasso Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Le iniziative dei volontari di Ladispoli (Roma)

In aumento i donatori nell’ultima raccolta sangue dell’AVIS Ladispoli.
Tanti i giovani che si sono presentati per la loro prima donazione.


            Nella giornata di domenica 11 ottobre si è svolta la periodica raccolta sangue a cura dell’AVIS Comunale di Ladispoli.

Durante la mattinata si sono raccolte 74 sacche di sangue. Insieme a questo si è registrato un notevole incremento dei nuovi donatori, soprattutto giovani. Alcuni di essi non hanno potuto donare subito (per cure dentarie o antibiotiche). Vi invitiamo a contattarci per porci qualsiasi quesito riguardo alla donazione.

Ricordiamo ai più “tecnologici” che da qualche mese siamo presenti anche su Facebook: richiedendo la nostra amicizia potrete ricevere un memo sul giorno della raccolta. In alternativa è possibile richiedere di essere inseriti nella mailing list, scrivendo all’indirizzo avisladispoli@gmail.com. Tutto ciò non sostituisce la consueta cartolina di invito che viene inviata con il giusto anticipo. Potete comunque contattarci ai numeri 06/9911335 oppure 339/2322745.

Il Direttivo dell’AVIS insieme al Centro Trasfusionale dell’Ospedale San Pietro ringraziano i donatori intervenuti alla raccolta per aver dimostrato ancora una volta che la donazione di ognuno può fare la differenza: infatti UN ESERCITO DI GOCCE PUÒ SALVARE TANTE VITE.
visitate il nostro sito web: www.avisladispoli.blogspot.com 

         Iniziative dell’Aism a Ladispoli: Una mela per la vita 2009

Grande successo a Ladispoli per l’evento di solidarietà “Una mela per la vita” promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM) e dalla sua Fondazione (FISM).

Sabato 10 e domenica 11 ottobre in Piazza Rossellini i volontari locali del “Gruppo SM Ladispoli” hanno distribuito decine di sacchetti di mele.

Questo evento di sensibilizzazione e raccolta fondi è dedicato ai giovani: infatti picco d’incidenza della malattia si manifesta tra i 20 ed i 30 anni, in un momento della vita pieno di aspettative e progetti.

L’AISM, insieme alla sua Fondazione (FISM), finanzia infatti il 70% della ricerca scientifica Questa negli ultimi anni ha compiuto dei passi importanti per migliorare le speranze di vita delle persone che sono già affette da SM , ma anche per poter preventivamente diagnosticare la patologia.

Le mele distribuite rappresentano un importante contributo alla lotta contro questa grave malattia: non ci sono parole per ringraziare i molti cittadini che si sono dimostrati sensibili all’iniziativa e che, attraverso il loro sostegno, hanno favorito la diffusione di un messaggio di speranza rivolto non solo ai malati di SM, ma anche alle loro famiglie.

Un ringraziamento particolare ai volontari del “Gruppo SM Ladispoli”: Raffaella, Paola, Siglinda, Maurizio, Elisa, Rosario, Patrizia, Ana Maria, Fiorella, Claudia, Aramis e Nadia.

Chi vuole unirsi al gruppo e contribuire alla realizzazione delle prossime manifestazioni a sostegno delle attività dell’AISM può scrivere a smladispoli@gmail.com o visitare il sito www.smladispoli.blogspot.com

Ci trovate anche su Facebook col nome “Gruppo SM Ladispoli”.

 

Orchidea Unicef 2009 a Ladispoli, il pubblico apprezza.
I volontari locali di Ladispoli per la consueta raccolta fondi a favore dell’infanzia.

            Per il secondo anno consecutivo si è svolta nel mese di ottobre in moltissime piazze di tutta Italia l’iniziativa denominata “ORCHIDEA UNICEF”. Una raccolta fondi il cui ricavato è stato destinato a sostegno dei progetti per la sopravvivenza della prima infanzia in 6 paesi dell’Africa occidentale e centrale:
Benin, Repubblica Democratica del Congo, Ghana, Guinea Bissau, Senegal e Togo.  L'obiettivo è di ridurre del 25% la mortalità infantile in questi Paesi. A Ladispoli i volontari locali del CAL, Coordinamento Associazioni Locali, hanno accolto, nella centrale piazza Rossellini, i cittadini che si sono avvicinati alla postazione  attrezzata con le orchidee ed il materiale informativo dell’UNICEF. Come verificatosi in analoghe occasioni abbiamo riscontrato la grande generosità dei cittadini nell’offrire un contributo in cambio di una orchidea, pianta che come recita lo slogan “è così preziosa che può salvare la vita di un bambino”.
Nel ringraziare tutti, cittadini e volontari, vi diamo appuntamento alle prossime iniziative di volontariato che potete visionare sul sito internet www.cal-ladispoli.blogspot.com

 

I volontari locali Adriana, Daniela, Rosamelia, Lucia, Miranda, Rosario e Gianni.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl