notizie dal mondo 1-31 ottobre 2009

I paradossi del Premio Nobel per la pace assegnato ad Obama (9).

08/nov/2009 00.39.26 indipendenza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

www.rivistaindipendenza.org

http://indipendenza.lightbb.com/forum.htm

info@rivistaindipendenza.org

"Ultime notizie dal mondo" (versione integrale sul sito)

1- 31 ottobre 2009

a) USA. I paradossi del Premio Nobel per la pace assegnato ad Obama (9). Collateralmente: scudo antimissili (14); escalation militare USA in Afghanistan (13); nuova e potentissima task force aeronavale USA per presidiare i mari del continente latinoamericano (20); regole di ingaggio più restrittive per i fotografi "embedded" (14). La crisi intanto impenna gli arruolamenti (14). Per la repressione sociale interna, prove generali di arma acustica (1). Pressioni sul Pakistan: offensiva militare in cambio di soldi (12 e 30).

b) Italia. Luttwak scomunica Berlusconi (18). Da collegare la questione ENI-Putin (22). In Afghanistan mazzette ai taliban dai servizi segreti italiani? (16). Un paio di brevi su conti in Svizzera (30) e crociata anti-islamica della Santanché (8).

c) Afghanistan. Le elezioni farsa scadono nel caos dei brogli e del ridicolo (9). Per il secondo turno Washington teme un’astensione maggiore che al primo (30). Imbarazzante notizia dal New York Times: il fratello del presidente uscente (e probabilmente riconfermato) Karzai è un narcotrafficante e, da anni, sul libro paga della CIA. Lo si sapeva già, ma tant’è (29). Al Pentagono non sanno che pesci prendere e procedono per simulazioni e war games per decidere quante truppe inviare in Afghanistan. Si sa solo che il neoinsignito Nobel per la pace, Barack Obama, incrementerà le truppe per la guerra. Si discute dell’entità (27).

d) Euskal Herria. Desaparecido basco: il caso Jon Anza (2). Retata contro dirigenti politici e sindacali indipendentisti (14). La solidarietà, dall’Irlanda, del Sinn Féin (14). Il documento alla base dei dibattiti che si stanno sviluppando nella sinistra abertzale (31). Altre brevi al 17 e al 19.

e) Iran. Gruppo terroristico ammette sostegno degli Stati Uniti (29). Sul nucleare un paio di brevi: scomparsa ricercatore nucleare (9) e giudizio del presidente del Parlamento alla bozza "occidentale" (24).

 

Sparse ma significative:

  • Gran Bretagna. Fuori dal Trattato di Lisbona con i conservatori al governo? (6). L’attuale premier laburista, intanto, invia ulteriori truppe in Afghanistan (14). La Scozia si prepara al referendum per l’indipendenza (19). Irlanda del Nord. Pacchetto finanziario da Londra per il trasferimento di Giustizia ed Interni a Belfast (14 e 22). L’INLA depone le armi (12). Il messaggio patriottico del Partito Comunista irlandese sull’esito del nuovo referendum sul Trattato di Lisbona (3).

  • Libano. Hezbollah attacca Israele perché viola sovranità libanese e risoluzione 1701, e chiede perché l’ONU non intervenga (25). Tel Aviv replica: continueremo le operazioni di spionaggio. E accusa: l’Unifil collabora con Hezbollah (27). Intanto Hariri annuncia: a breve la nascita di un nuovo governo (31). Un esempio di "welfare" islamico (22).

  • Palestina. Condizione disumana dei prigionieri palestinesi nelle carceri israeliane. Nel mirino anche le donne (27). Otto formazioni politiche palestinesi respingono il decreto di Mahmoud Abbas sulla convocazione delle elezioni presidenziali e legislative palestinesi (26).

  • Honduras. Il presidente golpista scarica i militari golpisti (6). Intesa Zelaya-Micheletti: golpe archiviato? (30).

  • Colombia. Più basi militari USA nel paese. Firmato il patto. Decide Uribe, non il parlamento. Scenari di guerra in vista? (30).

     

Tra l’altro:

India (31 ottobre).

Russia / Ucraina (31 ottobre).

Cina / Guinea (14 ottobre).

Bolivia (30 ottobre).

Germania (19 ottobre).

Repubblica Ceca (9 ottobre).

Polonia (22 ottobre).

Catalogna (25 ottobre).

Occitania (25 ottobre).

Egitto (12 ottobre).

 

 

Saluti

P.S.: cerca "Indipendenza" anche su facebook

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl