cs- L’Associazione ONG Italiane sostiene la petizione on-line della FAO contro la fame

L'Associazione ONG Italiane sostiene la petizione on-line della FAO contro la fame COMUNICATO STAMPA L'Associazione ONG Italiane sostiene la petizione on-line della FAO contro la fame Roma, 12 novembre 2009.

12/nov/2009 11.15.39 Associazione ONG italiane Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA

 

L’Associazione ONG Italiane sostiene la petizione on-line della FAO contro la fame

 

Roma, 12 novembre 2009. L’Associazione ONG Italiane sostiene la petizione on-line contro la fame lanciata ieri, a quattro giorni dal Vertice Mondiale sulla Sicurezza Alimentare che si terrà a Roma, dal Direttore Generale della FAO Jacques Diouf. L’indirizzo web per sottoscrive la petizione è: http://www.1billionhungry.org/home/it/

In un video in home page Diouf conta fino a sei, l'intervallo di tempo in cui secondo le stime delle Nazioni Unite muore nel mondo un bambino, per lo più di fame e delle malattie ad essa correlate. “Un miliardo di persone soffre di fame cronica. Mentre guardi questo video due bambini muoiono di fame. Se sei d’accordo che questa situazione è inaccettabile fatti sentire firmando la petizione SONO D’ACCORDO, qui sotto”, si legge nella home.

“Dopo aver manifesto da subito la mia piena adesione alla giornata di sciopero della fame insieme a Diouf e aver invitato tutti in particolare i leader delle ONG ad unirsi a questa iniziativa – dice Marelli – oggi ribadisco l’appoggio dell’Associazione ONG Italiane alla petizione con l’intento di contribuire al raggiungimento dell’obiettivo dichiarato da Diouf di un miliardo di clic che corrisponde al miliardo di affamati del pianeta. Clic che serviranno come spinta di azione per i governi per sradicare la piaga della fame”.

 

 

L’Ufficio Stampa

Associazione ONG Italiane

Cell. 3383032216


 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl