Idee insolite per i vostri regali di natale

Idee insolite per i vostri regali di natale Secondo la Coldiretti in Italia una larga fetta della popolazione decide di acquistare in anticipo i regali di Natale, sia per evitare le lunghe file e il traffico degli ultimi giorni, sia per trovare offerte e prezzi più convenienti.

12/dic/2010 16.47.52 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Secondo la Coldiretti in Italia una larga fetta della popolazione decide di acquistare in anticipo i regali di Natale, sia per evitare le lunghe file e il traffico degli ultimi giorni, sia per trovare offerte e prezzi più convenienti. A questo proposito, la Confesercenti afferma che per il 2010 i regali più gettonati riguarderanno prodotti come cibo, vini ed oggetti artigianali, ovvero la principale offerta dei mercatini natalizi che affollano le nostre piazze in questo periodo dell’anno.

Ma quali sono i più famosi e caratteristici? Per avere un’idea chiara di dove andare a caccia di regali, provate a visitare i mercatini di Natale del Trentino o i mercatini di Natale di Arco, considerati tra i più famosi in tutta Italia. Inoltre, sempre secondo la Coldiretti, l’acquisto nei mercatini di prodotti tipici permette di trovare una qualità ottima a prezzi contenuti, perché si tratta di cibi che non devono percorrere grandi distanze prima di essere consumati, quindi evitano l'inquinamento determinato dai lunghi trasporti. Si stima che gli italiani acquisteranno prodotti alimentari tipici per un valore di piu' di 2 miliardi di euro e il consiglio della Coldiretti e' quello di preferire i prodotti venduti direttamente dagli imprenditori agricoli in azienda o attraverso queste bancarelle, poiche' garantiscono genuinità, convenienza e una maggiore originalità rispetto alle offerte natalizie standardizzate dei punti vendita tradizionali.

Inoltre nei mercatini potrete farvi preparare i tipici cesti natalizi con prodotti caratteristici del territorio, oppure comprarli singolarmente ed allestire il cesto direttamente a casa vostra secondo i vostri gusti. Non fatevi sfuggire questa occasione per fare un regalo anche all’ambiente; si stima che in Italia si trovi un terzo delle imprese biologiche europee ed un quarto della “superficie bio” dell'Unione (superando il milione di ettari). L'agroalimentare “made in Italy” puo' contare su centinaia di prodotti a denominazione o indicazione di origine protetta, senza contare le oltre 4000 specialita' tradizionali censite dalle regioni.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl