Raccolta differenziata, in comune irpino al 73,50%...

06/apr/2005 12.59.15 Quibio.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

RIFIUTI: RACCOLTA DIFFERENZIATA, IN COMUNE IRPINO AL 73,50%

 E' un risultato eccezionale, destinato a segnare una svolta nelle strategie per il sempre piu' problematico smaltimento dei rifiuti, quello raggiunto con il sistema della raccolta differenziata ''porta a porta'' sperimentato negli ultimi trenta giorni nel comune irpino di San Michele di Serino: la percentuale di rifiuti differenziati, ha raggiunto il 73,50 per cento per un totale di quasi 11 mila chilogrammi di carta, vetro, plastica e metalli che altrimenti avrebbero dovuto essere conferiti presso l'impianto Cdr di Pianodardine (Avellino). Si tratta di un risultato che colloca il piccolo comune alle porte di Avellino tra i primi in Italia nella classifica della raccolta differenziata, tenendo anche conto che la media complessiva in provincia di Avellino non supera il venti per cento. Il nuovo sistema ideato dal Cosmari Avellino 1, il consorzio al quale fanno riferimento 44 comuni, compreso il capoluogo irpino, per complessivi 200 mila abitanti, prevede la consegna ad ogni famiglia di sacchetti per la frazione organica, l'umida, carta e plastica che a cadenza settimanale vengono ritirati dagli addetti del consorzio mentre per il vetro e' stata predisposta una capillare e funzionale collocazione delle ''campane'' su tutto il territorio di San Michele di Serino. L'innovativo esperimento, che gradualmente verra' esteso in tutti i comuni che aderiscono al Cosmari Avellino 1, mette anche a dispozione dei cittadini due numeri verdi per attivare il servizio a domicilio relativo ai rifiuti ingombranti e, per le contrade rurali, di ramaglie e arbusti. Per incentivare ulteriormente la cultura della raccolta differenziata, il consorzio ha anche avviato una serie di iniziative in collaborazione con le scuole elementari e medie del piccolo centro irpino: computer e premi telematici sono stati consegnati ai giovani studenti impegnati nella raccolta di alluminio dal presidente del consorzio, Raffaele Spagnuolo, che ha sottolineato i vantaggi derivanti da un servizio che insieme alla efficienza, consente ai cit! tadini e alla pubbliche amministrazioni di realizzare notevoli risparmi. A San Michele di Serino, la raccolta differenziata ''spinta'' ha realizzato infatti un totale tra ricavi e risparmi di oltre 1.800 euro: tenendo conto che il bacino di riferimento e' particolarmente ridotto, 2.500 abitanti, e' facilmente prevedibile ottenere risultati ancora piu' evidenti con l'attuazione dello stesso sistema ''porta a porta'' avendo come riferimento bacini di popolazione piu' ampi.

03/04/2005 ( Fonte Ansa.it)

-----------------------------------------------------------------------------

Quibio.it l' usa e getta che rispetta l'ambiente - Il primo negozio on line di vendita di prodotti usa e getta Bio eco-compatibili come piatti, bicchieri ecc... rigorosamente biodegradabili e compostabili al 100%.

Quibio.it  l' usa e getta che rispetta l'ambiente -

Il primo negozio on line di vendita di prodotti usa e getta Bio eco-compatibili come piatti, bicchieri ecc... rigorosamente biodegradabili e compostabili al 100%

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl