Comunicato LAV. 40.000 FAMIGLIE POTRANNO SCEGLIERE UOVA MIGLIOR LA GUIDA-PRATICA DELLA LAV ALLEGATA AL SETTIMANALE "GIOIA", DISPONIBILE PER TUTTI SU www.gallinelibere.lav.it LAV: DAL 2012 FUORILEGGE LE UOVA DI BATTERIA CONVENZIONALE

Allegati

24/giu/2010 12.55.21 LAV Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

Comunicato stampa LAV 24 giugno 2010

 

 

testata tour galline copia

 

40.000 FAMIGLIE POTRANNO SCEGLIERE UOVA MIGLIORI: LA GUIDA-PRATICA DELLA LAV ALLEGATA AL SETTIMANALE “GIOIA”, DISPONIBILE PER TUTTI SU www.gallinelibere.lav.it INSIEME AI CONSIGLI DI www.cambiamenu.it

LAV: DAL 2012 FUORILEGGE LE UOVA DI BATTERIA CONVENZIONALE

 

40mila famiglie italiane si apprestano a scegliere uova migliori: sono i 40mila abbonati al settimanale Gioia che troveranno la guida-pratica della LAV “Le uova non sono tutte uguali”, in allegato al n.26 del periodico femminile in uscita questa settimana.

 

Le uova di gallina non sono tutte uguali e lo sanno bene le galline, l'80% delle quali (quasi 40 milioni all'anno) in Italia sono ancora allevate nelle strette gabbie di batteria che la Direttiva Europea n.74/1999 ha vietato a partire dal 2012 (gabbie convenzionali). Questo sistema d'allevamento altamente intensivo impedisce alle galline di esprimere comportamenti naturali essenziali come aprire le ali, camminare, cercare cibo, appollaiarsi o deporre le uova in un nido, con conseguenze deleterie sul loro benessere psicofisico. Le uova provenienti da allevamenti non in gabbia sono dunque da preferire, scegliendo le confezioni sulla cui etichetta è scritto "biologiche" oppure "da allevamento all'aperto".

 

La guida-pratica della LAV “Le uova non sono tutte uguali” (disponibile anche su www.gallinelibere.lav.it) spiega come interpretare correttamente l'etichettatura delle uova, senza farsi ingannare da diciture come "fresche di fattoria" o da immagini di prati e di galline in libertà. Come riconoscere, allora, le uova in base al metodo di allevamento? Per legge, ogni confezione di uova deve riportare in modo chiaro e leggibile una delle quattro diciture:

             biologiche

             da allevamento all'aperto

             da allevamento a terra

             da allevamento in gabbia

 

Inoltre ogni uovo deve riportare impresso il codice che specifica il metodo di allevamento: 0 (biologico), 1 (all'aperto), 2 (a terra), 3 (in gabbia).

 

“Con questa iniziativa vogliamo sensibilizzare i consumatori verso scelte maggiormente rispettose degli animali, dal momento che l’Italia è in forte ritardo nell’applicazione della norma e dal 1999 non sono state perseguite azioni di riconversione del settore come fatto invece in altri Paesi, dimostrando così una forte miopia politica, economica ed istituzionaledichiara Roberto Bennati, vice presidente LAVDal gennaio 2012 le uova di batteria convenzionale non dovranno più essere vendute, ma gran parte delle aziende non saranno adeguate ai nuovi standard e accadrà che le uova immesse sul mercato ed il sistema di allevamento sarà di fatto illegale”.

 

“Consideriamo molto grave che alcune associazioni di categoria indichino, di fatto, come soluzione non adeguarsi alle norme e pagare ridicole sanzioni amministrative, determinando una disparità nel mercato che penalizza chi opera con nuovi standard e nel rispetto della normativaprosegue Bennatiper questo è necessario e urgente rivedere il sistema delle sanzioni e nei prossimi giorni anche la LAV si farà portavoce di una proposta verso le istituzioni”.   

 

Con le 220 uova consumate mediamente da ogni cittadino europeo in un anno, ciascuno di noi può concretamente contribuire a migliorare le condizioni d’allevamento di questi animali e garantirsi uova migliori, semplicemente preferendo le uova di galline libere. E per fare qualcosa di ancora più utile agli animali allevati e alla salute nostra e del Pianeta, su www.cambiamenu.it sono disponibili informazioni e ricette per migliorare ogni giorno la nostra alimentazione.

 

24 giugno 2010

Ufficio stampa LAV tel.06 4461325 www.gallinelibere.lav.it

 

5xmille_def

 



__________ Informazioni da ESET NOD32 Antivirus, versione del database delle firme digitali 5224 (20100624) __________

Il messaggio è stato controllato da ESET NOD32 Antivirus.

www.nod32.it



__________ Informazioni da ESET NOD32 Antivirus, versione del database delle firme digitali 5224 (20100624) __________

Il messaggio è stato controllato da ESET NOD32 Antivirus.

www.nod32.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl