Acquisti ecologici, a Torino nuove adesioni per gli acquisti pubblici ...

L'iniziativa è promossa dalla Provincia di Torino e dall'Arpa (agenzia regionale promozione ambiente) Piemonte e vede i sottoscrittori impegnati ad utilizzare criteri ecologici nell'acquisto di beni e servizi per i propri uffici quali autoveicoli, mobili, attrezzature informatiche, carta per fotocopie e pubblicazioni, meeting di lavoro.

23/lug/2005 13.20.49 Quibio.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Torino: nuove adesioni al protocollo per gli acquisti pubblici ecologici

01/07/2005 - 16:25

 

La Camera di Commercio di Torino, i Comuni di Chiomonte e di Moncalieri, il Parco Regionale della Mandria, dell'Environment Park di Torino e il Festival CinemAmbiente hanno aderito, questa mattina, al protocollo di intesa per gli acquisti pubblici ecologici. L'iniziativa è promossa dalla Provincia di Torino e dall'Arpa (agenzia regionale promozione ambiente) Piemonte e vede i sottoscrittori impegnati ad utilizzare criteri ecologici nell'acquisto di beni e servizi per i propri uffici quali autoveicoli, mobili, attrezzature informatiche, carta per fotocopie e pubblicazioni, meeting di lavoro.

Il protocollo è attualmente al primo anno di attuazione: ad oggi il volume degli acquisti "verdi" effettuati è stato di 4,5 milioni di euro, pari al 50% della spesa totale per i beni e i servizi suddetti. Autoveicoli e computer sono i prodotti che più hanno contribuito a raggiungere tale cifra, nella misura, rispettivamente, del 45 e del 44%. Gli acquisti di carta rappresentano l'8% del totale.

"I prodotti ecosostenibili hanno un impatto ambientale decisamente minore - ha affermato l'assessore provinciale allo Sviluppo Sostenibile e alla Pianificazione ambientale, Angela Massaggia - "A questa riduzione le amministrazioni pubbliche possono contribuire in maniera consistente: le loro spese per gli approvvigionamenti sono in media il 12% del PIL e passare ai prodotti "verdi" significa sostenere lo sviluppo ecocompatibile in modo massiccio".

HC 2005 - redattore: SB fonte http://www.helpconsumatori.it

Quibio.it l' usa e getta che rispetta l'ambiente - Il primo negozio on line di vendita di prodotti usa e getta Bio eco-compatibili come piatti, bicchieri ecc... rigorosamente biodegradabili e compostabili al 100%.

Quibio.it  l' usa e getta che rispetta l'ambiente -

Il primo e-commerce di prodotti usa e getta Bio eco-compatibili come piatti, bicchieri ecc... rigorosamente biodegradabili e compostabili al 100%

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl