Rifiuti: Benefici per 610 mln in 6 anni da raccolta carta...

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - Raccolta differenziata della carta non solo indice di civilta' ma evidente beneficio di carattere economico per il sistema paese.

25/lug/2005 16.57.22 Quibio.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Quibio.it l' usa e getta che rispetta l'ambiente - Il primo negozio on line di vendita di prodotti usa e getta Bio eco-compatibili come piatti, bicchieri ecc... rigorosamente biodegradabili e compostabili al 100%.

Quibio.it  l' usa e getta che rispetta l'ambiente -

Il primo e-commerce di prodotti usa e getta Bio eco-compatibili come piatti, bicchieri ecc... rigorosamente biodegradabili e compostabili al 100.

RIFIUTI: BENEFICI PER 610 MLN IN 6 ANNI DA RACCOLTA CARTA

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - Raccolta differenziata della carta non solo indice di civilta' ma evidente beneficio di carattere economico per il sistema paese. Grazie ad un'analisi compiuta da Comieco in collaborazione con Agici (si tratta del primo studio di questo tipo compiuto in Italia) si e' determinato che il bilancio complessivo dei costi e dei benefici evidenzia un saldo economico positivo pari a 610 milioni di euro in 6 anni. Un risultato ritenuto ''eccezionale'' per un segmento dell' economia italiana praticamente inesistente prima della legge Ronchi del 1997. I costi per attrezzature, personale, mezzi ed automezzi, ammortamenti e manutenzione degli impianti, carburante si arriva a una cifra stimata in 372 milioni di euro. A questi vanno aggiunti i costi per la mancata produzione di energia (64.3 milioni di euro). All'attivo la voce ricavi. Qui il valore della carta riciclata e' di 208 milioni di euro, senza considerare che l'Italia e' diventata esportatrice netta di macero. Da considerare poi il mancato conferimento in discarica (373 milioni di euro); i benefici economici dovuti alle emissioni evitate (272 milioni); l'occupazione (194 milioni di euro). E sempre sul fronte lavorativo, sottolinea Comieco, tra il 1999 e il 2003 il numero di dipendenti del comparto e' aumentato di quasi il 19%, in controtendenza con quanto avvenuto in altri settori dei servizi pubblici. (ANSA). GU
25/07/2005 09:38 fonte http://www.ansa.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl