La bandiera verde di Legambiente sventola nel Parco di Paneveggio...

Simbolo dei bus navetta del Parco I parchi naturali del Trentino, benché costituiscano un'esperienza "pionieristica" quanto a tipo di istituzione (la Provincia di Trento è stata infatti una delle prime in Italia ad istituire parchi regionali, dalla fine degli anni '60), si confermano come soggetti territoriali capaci di innovazione nel campo delle politiche ambientali.

05/ott/2005 21.51.11 Quibio.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Quibio.it l' usa e getta che rispetta l'ambiente - Il primo negozio on line di vendita di prodotti usa e getta Bio eco-compatibili come piatti, bicchieri ecc... rigorosamente biodegradabili e compostabili al 100%.

Quibio.it  l' usa e getta che rispetta l'ambiente -

Il primo e-commerce di prodotti usa e getta Bio eco-compatibili come piatti, bicchieri ecc... rigorosamente biodegradabili e compostabili al 100%.

La CAROVANA della ALPI 2005 - BANDIERA VERDE

AI PARCHI NATURALI ADAMELLO-BRENTA E PANEVEGGIO-PALE DI SAN MARTINO

Motivazione: ‘per la volontà dei parchi naturali della Provincia Autonoma di Trento di attivare iniziative volte a favorire una mobilità turistica orientata a principi di sostenibilità, anche con modalità e offerte innovative’.

Simbolo dei bus navetta del Parco
I parchi naturali del Trentino, benché costituiscano un’esperienza ‘pionieristica’ quanto a tipo di istituzione (la Provincia di Trento è stata infatti una delle prime in Italia ad istituire parchi regionali, dalla fine degli anni ’60), si confermano come soggetti territoriali capaci di innovazione nel campo delle politiche ambientali. Questa segnalazione conferma il riconoscimento già conferito al Parco Adamello - Brenta (Bandiera Verde di Legambiente 2003 insieme al Parco dello Stelvio - Settore Trentino) per quanto riguarda i progetti per la mobilità dolce nelle proprie valli: infatti al successo del primo progetto per la accessibilità senz’auto alla Val di Genova si è ora affiancata la proposta "Invito a Tovel". Questa formula, come l’analoga della Val di Genova, prevede, affianco ai viaggi dei bus navetta, proposte di escursioni di un’intera giornata, con partenza dalla città di Trento e da località turistiche, e una visita guidata in ambiente naturale e a laboratori scientifici. Il Museo Trentino di Scienze Naturali coopera, con propri collaboratori e divulgatori, alla produzione di una offerta turistica e culturale in cui, alla non scontata scelta di mobilità, si affianca un corretto concetto di economia sostenibile legata al parco ed ai suoi progetti di conservazione e di promozione dei beni primari del territorio.

Uno dei bus navetta del Parco

Il riconoscimento va anche alle azioni del Parco di Paneveggio - Pale di S. Martino in tema di mobilità sostenibile, che si concretizzano attraverso una serie di interventi regolamentazione dei parcheggi, bus navetta gratuiti su varie tratte, potenziamento dei servizi pubblici ecc.) con la contestuale apertura, miglioramento e promozione di percorsi pedonali assai articolati che inducano a lasciare a riposo l'auto privata (ad esempio il nuovo sentiero di diciannove chilometri che da Tonadico permette di raggiungere il Laghetto Welsperg seguendo tutta la valle con dodici proposte di approfondimenti per il visitatore, oppure ancora il percorso, precluso ai mezzi privati, su cui mezzi di servizio del Parco condurranno, dopo breve dolce tratto di strada forestale, dal Bivio di Passo Valles a piedi a malga Venegia.).

Questa bandiera si intende soprattutto come un invito a procedere sulla strada di azioni per la mobilità sostenibile, con l’auspicio che i Parchi sappiano rendersi promotori di una visione "dolce" ma moderna della mobilità e del territorio e di una capacità progettuale, innovativa e che sappia essere appetibile, purtroppo spesso carente nel resto del territorio e delle politiche provinciali. Un invito ai Parchi a costruire strategie di futuro, capaci di determinare indirizzi economici e sociali realmente sostenibili.

http://www.legambiente.com/documenti/2005/0708_carovana_delle_Alpi/index.php

Fonte
www.parcopan.org

Commenta la notizia su www.quibioblog.net

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl