Energia Confusa

09/mag/2011 10.33.26 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Energia confusa. No, non è il nome di una particolare forma di energia; è una breve descrizione della situazione italiana in merito alla questione energetica.

Come giustamente ha fatto notare la stessa autorità per l’Energia Elettrica e per il Gas in una relazione del febbraio 2011 il settore dell’energia può giocare un ruolo chiave all’interno della complessa situazione economica mondiale all’indomani della recessione.

Appare ormai unanime la decisione di affrancarsi dalla dipendenza petrolifera, sia per le nuove impennate del prezzo del greggio, sia per la necessità di rispettare l’ambiente limitando le emissioni inquinanti relative all’utilizzo di fonti combustibili.

Ciò che manca al momento in Italia è però una linea chiara sulla politica degli incentivi.

Di certo non ha giovato il pericolo nucleare successivo al terremoto in Giappone; se prima si pensava, a torto o a ragione, che il governo avesse fatto le sue scelte nel campo dell’energia, ora la questione sembra complicarsi.

La polemica, sorta nelle ultime settimane, in merito agli incentivi legati alle fonti rinnovabili e al fotovoltaico in particolare rendono il quadro ancora meno chiaro.

Un settore importante come quello energetico avrebbe bisogno di capitali freschi, di finanziamenti sicuri per permetterne la crescita, mentre la decisione di cambiare le carte in tavola con la partita già iniziata, annunciando una revisione al sistema degli incentivi (con la possibile introduzione di un “tetto” per i finanziamenti) può solo rendere meno stabile e sicuro il mercato.

Ciò nonostante continua a crescere l’attenzione nei confronti delle energie rinnovabili; i pannelli solari sono ormai entrati a far parte della nostra vita quotidiana.

Anche il mondo dell’informazione dedica la giusta attenzione al tema, così che chiunque fosse interessato ma vuole capire quale sia l’importo dell’investimento e soprattutto quanto sia conveniente, può trovare le prime risposte già online, cercando “pannelli solari prezzi” su un qualsiasi motore di ricerca.

In attesa di avere finalmente maggiori certezze sui sussidi disponibili.

Pannelli solari: i dettagli tecnici

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl