Comunicato LAV. Salvi i volpacchiotti dell'Alto Adige. La LAV esulta per la decisione del TAR Bolzano

Comunicato stampa LAV 10 giugno 2011 Salvi i volpacchiotti dell'Alto Adige La LAV esulta per la decisione del TAR Bolzano La LAV esulta per la decisione del TAR Sezione autonoma per la Provincia di Bolzano, che ha sospeso - in seguito al ricorso dell'Associazione animalista - con decorrenza immediata l'abbattimento di volpacchiotti nelle quattro riserve di Ultimo, Naturno, Tirolo ed Avelengo.

Persone Regina Margherita, Massimo Vitturi
Luoghi Trentino-Alto Adige, Adige River, South Tyrol
Argomenti database

Allegati

06/ott/2011 16.53.54 LAV Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Comunicato stampa LAV 10 giugno 2011

 

Salvi i volpacchiotti dell’Alto Adige

La LAV esulta per la decisione del TAR Bolzano

 

La LAV esulta per la decisione del TAR Sezione autonoma per la Provincia di Bolzano, che ha sospeso - in seguito al ricorso dell’Associazione animalista - con decorrenza immediata l'abbattimento di volpacchiotti nelle quattro riserve di Ultimo, Naturno, Tirolo ed Avelengo.

 

“Fortunatamente il TAR di Bolzano, al quale siamo subito ricorsi con l’assistenza dell’avvocato De Pascalis, ha dato ragione alle nostre istanze e ha immediatamente bloccato lo sterminio voluto dal Presidente Durnwalder”, commenta Massimo Vitturi, responsabile del settore caccia e fauna selvatica della LAV.

 

I cacciatori dell’Alto Adige sembrano godere di un regime di protezione superiore a quello che la legge impone per gli animali selvatici. Un paradosso a cui assistiamo ogni volta che il presidente Durnwalder firma i suoi decreti ammazza-tutto: Volpi, Tassi, Cornacchie, Colombacci, Ghiri, sembra quasi che nessuna specie animale possa dirsi del tutto sicura in Alto Adige.

 

I cuccioli di volpe avrebbero dovuto essere abbattuti perché le loro madri fanno quello che ogni mammifero, uomo compreso, fa per i propri cuccioli: procura loro il cibo! Le Volpi, com’è naturale che accada, cercano le prede più facili da catturare. Ma è sufficiente un recinto per impedire che le volpi possano attaccare qualche gallina. Le soluzioni non cruente esistono e sono sempre da preferire.

 

10 giugno 2011

 

Ufficio stampa LAV 06 4461325 – 339 1742586 www.lav.it

 



LAVONLUS_72dpi
LAV Sede Nazionale
Viale Regina Margherita 177 - 00198 Roma
Tel. +39 06 4461325
Fax +39 06 4461326
web :
www.lav.it

 

Il tuo 5xMille alla LAV, salverai milioni di animali.
Un piccolo gesto che non costa nulla, ma vuol dire molto.
Codice fiscale: 80426840585
immagine_5xmille_280

 



__________ Informazioni da ESET NOD32 Antivirus, versione del database delle firme digitali 6171 (20110601) __________

Il messaggio è stato controllato da ESET NOD32 Antivirus.

www.nod32.it



__________ Informazioni da ESET NOD32 Antivirus, versione del database delle firme digitali 6171 (20110601) __________

Il messaggio è stato controllato da ESET NOD32 Antivirus.

www.nod32.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl