Comunicato LAV. RI-HABITAT, partecipa all'asta di beneficenza LAV (Roma, 13 settembre) per sostenere i progetti di recupero di animali sequestrati, salvati da laboratori o da maltrattamenti

RI-HABITAT, partecipa all'asta di beneficenza LAV (Roma, 13 settembre) per sostenere i progetti di recupero di animali sequestrati, salvati da laboratori o da maltrattamenti.

Persone Maria Falvo Responsabile, Francesca Barbi Marinetti, Alessia Cerqua, Fabio Massimo Bertolo, Evelina, Rosa, José, Sam
Luoghi Parco Faunistico, Roma, Europa, Africa, America del Sud, Piemonte, Grosseto, Rieti, Repubblica di San Marino, San Marino, Marino, Montorio Romano, Semproniano, Regina Margherita, provincia di Grosseto, provincia di Roma, Gibraltar
Organizzazioni WWF, LAV
Argomenti zoologia

Allegati

09/set/2011 15.51.03 LAV Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Comunicato stampa LAV 9 settembre 2011

RI-HABITAT, partecipa all’asta di beneficenza LAV (Roma, 13 settembre) per sostenere i progetti di recupero di animali sequestrati, salvati da laboratori o da maltrattamenti

 

 

cid:image006.jpg@01CC5844.4666BBA0Asta di beneficenza martedì 13 settembre ore 18,30

Le opere saranno battute all'asta da Fabio Massimo Bertolo, Direttore di Bloomsbury Auctions Italia e il ricavato sarà devoluto ai progetti LAV di recupero di animali.

 

 

Con il patrocinio di

                         

 

Salvare un animale dalla sperimentazione o da traffici illegali: la LAV vi offre l’opportunità di sostenere concretamente i progetti di sostegno e di recupero di animali salvati, partecipando all’asta di beneficenza delle fotografie “RI-HABITAT”, la mostra con gli scatti in bianco e nero della fotografa Alessia Cerqua, allestita al RistorArte Il Margutta (Roma) fino al 13 settembre e curata da Francesca Barbi Marinetti.

Le opere saranno battute all’asta martedì 13 settembre alle ore 18,30 presso Il RistorArte Il Margutta, a Roma (Via Margutta, 118), da Fabio Massimo Bertolo, Direttore di Bloomsbury Auction Italia, e il ricavato sarà devoluto a progetti LAV di recupero di animali.

Gli animali ai quali è stato garantito un nuovo habitat - da qui il titolo della mostra - hanno alle spalle storie molto diverse, ma accomunate dalla sofferenza: tigri sequestrate a un circo, gatti e scimmie salvate dalla sperimentazione, cani e cavalli liberati da maltrattamenti, abbandono o dalle violenze delle lotte clandestine. E poi rapaci e ungulati messi in salvo da traffici illegali o da incidenti. Per molti di questi animali il ritorno in natura non è possibile, per altri il percorso di riabilitazione è lungo e complesso: per questa ragione è importante sostenere le attività di cura di animali svolte da associazioni come la LAV e dai centri specializzati come quelli che ospitano e accudiscono questi animali, ovvero il Parco Faunistico dell’Abatino (Rieti), il Centro recupero animali selvatici Crase-WWF Semproniano (Grosseto), Serenity Horse (S.Marino), Centro ESE – EquinSenseExperience (Roma), I-Care Italia, L’Hotel degli animali (Marino, Roma).

Partecipare all'asta di beneficenza della LAV è semplicissimo anche per chi non ha la possibilità di essere presente fisicamente a Roma al momento dell'aggiudicazione: basta seguire le indicazioni pubblicate sul sito della LAV (www.lav.it) e su Facebook   (http://it-it.facebook.com/LAVonlus?sk=wall) scegliendo la fotografia nella Fotogallery della mostra RI-HABITAT.

 

Di seguito una piccola selezione delle fotografie RI-HABITAT”:

 

N.3 - Rottweiler (100x140 cm)

 

DSC_8283Sam ha riacquistato un’ottima forma, ma quando è stato affidato alla LAV in seguito al sequestro per maltrattamento pesava appena 19 chili. Competenti educatori lo stanno aiutando a recuperare un rapporto sereno con persone e cani.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DSC_8389N.4 - American Pit Bull Terrier (50x70 cm)

 

 

Mirtillo è stato salvato da un allevamento abusivo sequestrato dalle Forze dell'Ordine e poi affidato alla LAV. Il suo recupero psico-comportamentale è stato lungo e faticoso. Addestrato per combattere, aveva sviluppato una forte aggressività da cui è stato “decondizionato” grazie alla collaborazione dell’Hotel degli animali, in provincia di Roma.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

N.25 - Gatta - Felis catus (50x70 cm)

  rosa, cerosina DSC_2623

Rosa fa parte di 70 gatte nate e vissute in un laboratorio, sottoposte a sperimentazioni dolorose, ma da alcuni mesi sono state salvate e avviate ad un percorso di riabilitazione fisica e psicologia, svolto da I-Care Italia e a cui la LAV ha collaborato.

 

 

 

 

 

 

 

 

DSC_0734N.29 - Cavallo - Equus caballus (50x70 cm)

 

Evelina fa parte di otto cavalli sequestrati in Piemonte, in un allevamento abusivo, insieme a molti  altri animali trovati in condizioni pietose, ma salvati grazie anche all’intervento della LAV. Il responsabile è stato condannato alla reclusione per maltrattamenti e detenzione abusiva di armi. Gli animali sono stati confiscati e affidati alla LAV che sta provvedendo al loro recupero psicofisico - in collaborazione con Serenity Horse (S.Marino) e Centro EquinSenseExperience (Montorio Romano) - e, quando possibile, all’affidamento.

 

 

 

 

 

N.8 - Tigre - Panthera tigris (50x70 cm)

 

DSC_0302Queste tigri hanno conosciuto la prigionia nel Circo Fantasy. Nel carrozzone in cui erano stipate in dieci ve n’era una cieca e un’altra gravida, in spazi e condizioni inadeguate. Sequestrate, anche su segnalazione della LAV, dal Corpo Forestale dello Stato per violazione del regolamento comunale di Roma e per presunto maltrattamento, da alcuni anni vivono in un’ampia area nella riserva naturale del Wwf di Semproniano (Grosseto). Sono il simbolo della campagna LAV in favore di circhi esclusivamente umani.

 

 

 

 

 

 

 

N.14 - Scimmia uistitì - Callithrix jacchus (100x140 cm)

DSC_1192

 

Josè è il papà di una piccola famiglia di scimmie uistitì salvate dalla sperimentazione. Non hanno mai conosciuto le foreste tropicali del Sud America di cui sono originarie e non possono essere reimmesse in natura. Per loro la LAV (www.lav.it) ha fatto costruire un ampio spazio protetto e riscaldato presso il Parco Faunistico dell’Abatino (Rieti) dove vivono insieme.

             

 

 

 

 

 

 

 

 

N.18 - Macaca silvana - Cercopithecidae (50x70 cm)

 

DSC_9120 copia

Si chiama Marjane ed è figlia di due bertucce espulse dai rispettivi gruppi presenti presso zoo. Ora è stata accolta presso il Parco Faunistico dell’Abatino (Rieti). Presente nel nord Africa, questa specie è stata introdotta nell’area di Gibilterra, sono quindi le uniche scimmie presenti ancora in Europa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Guarda tutte le fotografie: Fotogallery della mostra RI-HABITAT.

 

 

Alessia Cerqua ha esposto in gallerie e festival internazionali di fotografia e pubblicato su numerosi quotidiani e riviste. Con la LAV ha collaborato alla mostra “Zoo” (2010), dedicata alla forzata cattività, parte di un progetto di lunga durata sul comportamento degli animali. Informazioni: www.alessiacerqua.it

                                                                                                                                                      

9 settembre 2011

Ufficio Stampa LAV 06 4461325 – 339 1742586 www.lav.it

 

 

Maria Falvo
Responsabile Ufficio Stampa LAV
Cell. +39 339 1742586
E-mail: ufficiostampa@lav.it
LAVONLUS_72dpi
LAV Sede Nazionale
Viale Regina Margherita 177 - 00198 Roma
Tel. +39 06 4461325
Fax +39 06 4461326
web :
www.lav.it

 



__________ Informazioni da ESET NOD32 Antivirus, versione del database delle firme digitali 6449 (20110909) __________

Il messaggio è stato controllato da ESET NOD32 Antivirus.

www.nod32.it



__________ Informazioni da ESET NOD32 Antivirus, versione del database delle firme digitali 6449 (20110909) __________

Il messaggio è stato controllato da ESET NOD32 Antivirus.

www.nod32.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl