Comunicato LAV. PELLICCE: ASPETTI CRITICI IN UN'OTTICA DI RESPONSABILITÀ SOCIALE D'IMPRESA. LA LAV A "SO CRITICAL SO FASHION": MILANO, 23 settembre

PELLICCE: ASPETTI CRITICI IN UN'OTTICA DI RESPONSABILITÀ SOCIALE D'IMPRESA.

Persone Simone Pavesi
Luoghi Italia, Milano
Organizzazioni Comunicato LAV, Unione Europea, LAV, commissione UE
Argomenti zoologia, politica

Allegati

23/set/2011 14.07.13 LAV Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

SCSF_Invito3gg_ok

 

PELLICCE: ASPETTI CRITICI IN UN’OTTICA DI RESPONSABILITÀ SOCIALE D’IMPRESA

LA LAV A “SO CRITICAL SO FASHION”: MILANO, 23 settembre

 

L’estensione delle Politiche di Responsabilità Sociale d’Impresa al rispetto dei diritti degli animali, è il tema dell’intervento della LAV all’interno della manifestazione So Critical So Fashion (Milano) dedicata alla moda critica ed etica, organizzata per il secondo anno consecutivo da Terre di Mezzo Eventi in occasione dell'avvio della Fashion Week di Milano: l’intervento, in programma questo pomeriggio alle ore 18:30 (presso "I frigoriferi milanesi, Via Piranesi 10) sarà curato da Simone Pavesi, responsabile nazionale LAV settore pellicce.

 

Pavesi illustrerà le implicazioni relative alle sofferenze degli animali per la produzione di pellicce e quanto il benessere animale debba rientrare nelle politiche di Responsabilità Sociale d’Impresa (RSI) al pari di fattori come l’inquinamento, il consumo energetico, le scelte dei consumatori e i valori sociali, in quanto condizione qualificante l’attività di un’azienda.

 

La Responsabilità Sociale d’Impresa (RSI) è definita dalla Commissione Europea come “l'integrazione volontaria da parte delle imprese delle preoccupazioni sociali e ambientali nelle loro attività commerciali e nelle loro relazioni con le parti interessate”.

 

Secondo uno studio elaborato nel 2001 dal Comitato Scientifico per la Salute e il Benessere Animale su richiesta della Commissione Europea, i sistemi di allevamento in gabbia di animali usati per la produzione di pellicce “sono gravemente lesivi del benessere animale e non consentono il soddisfacimento di bisogni essenziali quali correre e scavare”. A più di dieci anni di distanza le condizioni di allevamento di visoni, volpi, cincillà, procioni, nutrie e furetti non sono affatto migliorate, come testimoniano le sempre più frequenti immagini realizzate negli allevamenti europei.

Né la situazione può dirsi migliore nei Paesi extra UE, dove l’assenza di normative specifiche per allevamento e uccisione di animali per la produzione di pellicce causa agli animali coinvolti atroci sofferenze. L’approvvigionamento di pellicce da questa filiera incontrollata può quindi comportare ripercussioni negative sull’immagine dell’azienda.

 

“L’estensione delle politiche di Responsabilità Sociale d’Impresa al rispetto dei diritti degli animali rappresenta, dunque, una nuova sfida e, allo stesso tempo, una opportunità di crescita e innovazione per le aziende orientate verso la produzione etica e sostenibile”, afferma Simone Pavesi, responsabile nazionale LAV settore pellicce.

 

In questo ambito si colloca il progetto Fur Free Retailer dedicato alle aziende di abbigliamento che, tramite l’impegno a non commercializzare pellicce (ma anche accessori e inserti in pelliccia), sono certificate con lo Standard Internazionale Fur Free: un progetto rivolto alle aziende del settore, con l’obiettivo di ideare e implementare politiche di Responsabilità Sociale che integrino il tema dei diritti degli animali, promosso in Italia dalla LAV, unica associazione italiana componente della Fur Free Alliance, la coalizione internazionale che raggruppa oltre 40 organizzazioni di tutela dei diritti animali e ambientaliste specificamente impegnate sul tema antipellicce.

 

23 settembre 2011

Ufficio stampa LAV 06.4462325 – 329.0398535 www.lav.it

 

 

 



__________ Informazioni da ESET NOD32 Antivirus, versione del database delle firme digitali 6487 (20110923) __________

Il messaggio è stato controllato da ESET NOD32 Antivirus.

www.nod32.it



__________ Informazioni da ESET NOD32 Antivirus, versione del database delle firme digitali 6487 (20110923) __________

Il messaggio è stato controllato da ESET NOD32 Antivirus.

www.nod32.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl