Il Comune di Tarquinia aderisce a “M’Illumino di Meno”

Il Comune di Tarquinia aderisce a "M'Illumino di Meno".

Persone Anselmo Ranucci, Mauro Mazzola, Vincenzo Cardarelli, Santa Maria
Luoghi Tarquinia, Valverde
Argomenti architettura, energia, ecologia

09/feb/2012 22.56.48 Dabel Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 

Il Comune di Tarquinia ha deciso di aderire il 17 febbraio a “M’Illumino di Meno”, l'iniziativa lanciata dalla trasmissione di Radio2 Caterpillar, per limitare i consumi e  gli sprechi di elettricità e sostenere l'adozione di fonti di “energia pulita”. Dalle ore 18 alle ore 19 saranno spente le illuminazioni delle chiese di Santa Maria in Castello e di Santa Maria in Valverde, della torre dell’orologio del palazzo comunale e della cinta muraria lungo la circonvallazione Vincenzo Cardarelli.«Lanciamo un appello ai cittadini perché spengano le luci nelle loro abitazioni e nei luoghi di lavoro, per dar vita a un momento di sensibilizzazione sull’uso sostenibile dell’energia. – affermano il sindaco Mauro Mazzola e l’assessore ai Lavori Pubblici Anselmo Ranucci – Diminuire gli sprechi e usare in modo intelligente l’elettricità deve però diventare una consuetudine». Giunta all’ottava edizione, la giornata di sensibilizzazione sull'efficienza energetica ricorda l'anniversario dell'entrata in vigore del protocollo di Kyoto siglato nel febbraio del 2005, con l'obiettivo di ridurre l'emissione di gas serra nel mondo.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl