Comunicato LAV. VIVISEZIONE, UN MALE DA CURARE: NEI WEEK-END DEL 17-18 E 24-25 MARZO MOBILITAZIONE NAZIONALE DELLA LAV (www.lav.it) PER IL RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA UE E IL DIVIETO DEFINITIVO DEI TEST COSMETICI SU ANIMALI, CON RACCOLTA-FIRME E UOVA D

VIVISEZIONE, UN MALE DA CURARE: NEI WEEK-END DEL 17-18 E 24-25 MARZO MOBILITAZIONE NAZIONALE DELLA LAV (www.lav.it) PER IL RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA UE E IL DIVIETO DEFINITIVO DEI TEST COSMETICI SU ANIMALI, CON RACCOLTA-FIRME E UOVA D. Comunicato stampa LAV febbraio 2012 VIVISEZIONE, UN MALE DA CURARE: NEI WEEK-END DEL 17-18 E 24-25 MARZO MOBILITAZIONE NAZIONALE DELLA LAV (www.lav.it) PER IL RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA UE E IL DIVIETO DEFINITIVO DEI TEST COSMETICI SU ANIMALI, CON RACCOLTA-FIRME E UOVA DI PASQUA SOLIDALI Una ricerca priva di dolore, che non coinvolga animali, predittiva e all'avanguardia.

Persone Michela Kuan, D. Comunicato
Luoghi Roma, Europa, Regina Margherita
Organizzazioni END DEL, NEI WEEK, Unione Europea, LAV
Argomenti zoologia, diritto, politica, medicina

Allegati

28/feb/2012 10.45.38 LAV Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Locandina pasqua 33x48Comunicato stampa LAV febbraio 2012

 

VIVISEZIONE, UN MALE DA CURARE: NEI WEEK-END DEL 17-18 E 24-25 MARZO MOBILITAZIONE NAZIONALE DELLA LAV (www.lav.it) PER IL RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA UE E IL DIVIETO DEFINITIVO DEI TEST COSMETICI SU ANIMALI, CON RACCOLTA-FIRME E UOVA DI PASQUA SOLIDALI

 

Una ricerca priva di dolore, che non coinvolga animali, predittiva e all'avanguardia. Un obiettivo da realizzare, quanto quello di un mondo in cui gli shampoo e i rossetti non brucino né topi, né conigli. La storica battaglia della LAV (www.lav.it) contro la sperimentazione animale torna alla ribalta: nei week-end del 17–18 e del 24-25 marzo 2012 l'associazione sarà presente in centinaia di piazze italiane per chiedere a Governo e Parlamento, attraverso due distinte raccolte-firme, emendamenti rigorosi al recepimento della Direttiva 2010/63UE sulla vivisezione e lo stop definitivo ai test cosmetici su animali.

Ogni anno nei laboratori italiani si mandano a morte circa 900 mila animali, che salgono a ben 12 milioni nell’Unione Europea: morti inaccettabili, rifiutate da un numero crescente di cittadini informati, sensibili ed esigenti tanto sul piano etico che sul piano scientifico.

 

Entro il 10 novembre, Governo e Parlamento nazionali sono chiamati ad apportare modifiche sostanziali e rigorose alla normativa che consente la sperimentazione in vivo, oggi regolata dal dettato comunitario: se gli emendamenti proposti dalla LAV in fase di recepimento, con particolare riferimento agli esperimenti in deroga (test su cani, gatti, primati, senza anestesia), al divieto d’allevamento di animali “da laboratorio” e  all’implementazione dei metodi alternativi, fossero accettati, le maglie della vivisezione nel nostro Paese sarebbero senz'altro molto, molto più strette.

 

Dall'altro lato c’è la difesa del bando definitivo e totale ai test cosmetici su animali: previsto a partire dal 2013, rischia di essere posticipato di almeno altri dieci anni, consentendo ancora la commercializzazione in Europa di prodotti cosmetici come shampoo, deodoranti o rossetti che possono essere stati testati su topi, conigli o cavie.

 

“Pratiche cruente, in conflitto con gli obiettivi di salute, sicurezza ed efficacia che la ricerca dovrebbe sempre garantire e che i cittadini devono esigere - afferma la biologa Michela Kuan, responsabile LAV settore Vivisezione - Ma che possono essere stroncate da un orientamento responsabile e partecipato dei consumatori: firmare le due petizioni della LAV ci aiuterà a salvare e migliorare la vita di milioni di animali, a raggiungere il traguardo di una ricerca sostenibile e all’avanguardia fondata sui metodi alternativi. Ogni giorno, inoltre, è possibile preferire ottimi cosmetici aderenti allo standard “stop ai test su animali”, certificati da ICEA per LAV: per scoprire quali sono le aziende di cosmetici che non sacrificano animali si può consultare la Guida al non testato disponibile su www.lav.it”.

 

Inoltre, nei week-end del 17–18 e del 24-25 marzo 2012 sarà possibile sostenere questa campagna portando a casa le uova di Pasqua della LAV, realizzate in cioccolato equosolidale. Per scoprire qual è la piazza più vicina e “metterci la firma”, basta visitare il sito www.lav.it o telefonare allo 06 4461325.

 

Febbraio 2012

Ufficio stampa LAV 06.4461325 – 339 1742586 www.lav.it

 

 


LAVONLUS_72dpi
LAV Sede Nazionale
Viale Regina Margherita 177 - 00198 Roma
Tel. +39 06 4461325
Fax +39 06 4461326
web :
www.lav.it

 



__________ Informazioni da ESET NOD32 Antivirus, versione del database delle firme digitali 6822 (20120124) __________

Il messaggio è stato controllato da ESET NOD32 Antivirus.

www.nod32.it



__________ Informazioni da ESET NOD32 Antivirus, versione del database delle firme digitali 6822 (20120124) __________

Il messaggio è stato controllato da ESET NOD32 Antivirus.

www.nod32.it



__________ Informazioni da ESET NOD32 Antivirus, versione del database delle firme digitali 6822 (20120124) __________

Il messaggio è stato controllato da ESET NOD32 Antivirus.

www.nod32.it


__________ Informazioni da ESET NOD32 Antivirus, versione del database delle firme digitali 6919 (20120227) __________

Il messaggio è stato controllato da ESET NOD32 Antivirus.

www.nod32.it



__________ Informazioni da ESET NOD32 Antivirus, versione del database delle firme digitali 6919 (20120227) __________

Il messaggio è stato controllato da ESET NOD32 Antivirus.

www.nod32.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl