Importante accordo sul biologico con gli USA

07/mar/2012 10.58.28 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il 18 febbraio scorso si è chiusa a Norimberga Biofach 2012, una delle più imortanti fiere del mondo dedicate al mondo bio. Nel corso dell’edizione di quest’anno, dedicata ai temi della sostenibilità ecologica, sociale ed economica, è stato stretto un accordo storico fra l’Unione Europea e gli Stati Uniti in ambito commerciale: a partire dal 1 giugno di quest’anno, i prodotti biologici certificati potranno essere liberamente commercializzati fra i due territori.

Questa partnership fra i due più grandi produttori di alimenti biologici del mondo è molto importante, soprattutto per quelle aziende piccole e medie che finora si trovavano preclusa la commercializzazione dei propri prodotti oltreoceano a causa dei costi burocratici. Infatti, finora era obbligatoria la doppia certificazione che provasse che si era in regole con le due normative, quindi questo comportava il doppio di spese, ispezioni, pratiche da istruire.

Da giugno in poi agli europei sarà sufficiente, per poter spedire i propri prodotti negli Stati Uniti, disporre della certificazione del proprio Paese ed approntare un certificato d’esportazione che riporti il luogo di produzione e il nome dell’ente certificatore, in modo da garantire la tracciabilità.

Gli enti preposti al controllo delle esportazioni in seno a quest’accordo di partnership saranno la Direzione generale dell'Agricoltura e dello sviluppo rurale della Commissione europea e il programma nazionale di agricoltura biologica dell'USDA per gli Stati Uniti.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl