com. stampa CONVEGNO APER - MILANO 11 APRILE 2006

promossa da APER - che l'Associazione si auspica posso fungere da stimolo per i

12/apr/2006 09.06.42 APER Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Informazioni per la Stampa

 

APER RIUNISCE I PROTAGONISTI DEL MONDO DELLE RINNOVABILI

CON IL CONVEGNO DEDICATO AL SETTORE.

 

Grande successo per il Convegno APER che ha visto tra gli ospiti della manifestazione

irappresentanti delle principali istituzioni del mondo delle rinnovabili

insieme alle Associazioni Assoelettrica, Federpern, Gifi e Kyoto Club.

 

 

Milano, 12 aprile 2006 - I protagonisti del mondo delle rinnovabili si sono ritrovati ieri in occasione del convegno “Le rinnovabili nel 2005: stato di salute del settore, sviluppi e prospettive analizzate da APER”. La partecipazione da parte delle maggiori istituzioni e delle più importanti associazioni di categoria ha senza dubbio dimostrato la volontà dei diversi attori del settore di collaborare insieme per promuovere di concerto lo sviluppo delle rinnovabili.

 

Numerosi gli spunti emersi nel corso dell’incontro: di primaria importanza è apparsa la necessità di creare un panorama normativo sufficientemente stabile per non sfiduciare il mercato e gli investitori, ma anche l’esigenza per un’applicazione celere delle delibere europee. Forte il richiamo all’attualità in questo senso: è solo di pochi giorni fa infatti la notizia dell’avviamento della procedura di infrazione contro l’Italia da parte dell’UE - partita da un’azione legale promossa da APER - che l’Associazione si auspica posso fungere da stimolo per i Ministeri competenti affinché completino al più presto la normativa sulle rinnovabili.

 

Tra i punti focali del convegno, l’intervento del Presidente Roberto Longo sugli schemi di incentivazione previsti per le fonti rinnovabili che ha denunciato come l’attuale sistema stia andando incontro al rischio di vedere i contributi destinati alle rinnovabili erosi dalle nuove assimilate. La soluzione proposta di certo non consiste nella demonizzazione delle fonti non rinnovabili, quanto semmai in una maggiore chiarezza nella  diversificazione e specializzazione degli strumenti di incentivazione.

 

Nella seconda parte del convegno invece è stato presentato il report condotto da APER sui certificati verdi e, in particolare, sulla valutazione della bontà del sistema. Sono state quindi illustrate le tendenze in termini di domanda e offerta di CV e del loro valore. Si è registrato quindi come, in base allo schema attuale, le previsioni indichino che le dinamiche di formazione di domanda e offerta necessitino di un aggiornamento della quota d’obbligo, che dovrà essere proporzionale e sufficiente per sostenere l’attuale trend di offerta dei CV. L’auspicio di APER è che il report presentato possa costituire un utile riferimento anche per i Ministeri, nell’imminenza dell’uscita del decreto che aggiornerà la quota d’obbligo.

 

 

Fondata nel 1987, APER è l’associazione che riunisce a rappresenta i produttori di energia elettrica da fonti rinnovabili, tutelandone gli interessi a livello nazionale e internazionale. Un’attività che si traduce da una parte con l’assistenza e il supporto tecnico e normativo necessario alla realizzazione e gestione degli impianti e alla commercializzazione dell’energia elettrica prodotta, e dall’altra in azioni di promozione mirate a favorire la formazione e la diffusione di una cultura della sostenibilità ambientale e delle Fonti Rinnovabili, attraverso l’organizzazione di un fitto calendario di corsi, convegni e fiere. Attualmente APER conta più di 250 associati, oltre 400 impianti per un totale di circa 2000 MW di potenza elettrica installata che utilizza il soffio del vento, la forza dell’acqua, i raggi del sole e la vitalità della natura per produrre 7 miliardi di KWh all’anno a cui corrisponde una riduzione di emissioni di CO2 di oltre 5 milioni di tonnellate annue.

 

Per ulteriori informazioni:

 

Claudia Abelli

Responsabile Comunicazione APER

Piazza Luigi di Savoia 24  - 20124 MILANO
Tel. (+39) 02 / 7631 9199  Fax  (+39) 02 / 7639 7608
Mobile +39 349 1815 891   Sito: http://www.aper.it/
e-mail: claudia.abelli@aper.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl