"IL DUELLO" DI ECORADIO SULLE ISPEZIONI ALLA VILLA SARDA DI BERLUSCONI

11/mag/2006 13.57.20 Ecoradio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

«La invito a visitare la villa di Silvio Berlusconi in Sardegna». Così l'avvocato del Cavaliere Niccolò Ghedini, nel corso della registrazione della trasmissione di Ecoradio "Il duello" in onda lunedì 15 alle 15.50, si è rivolto al verde Sauro Turroni, vicepresidente della Commissione Ambiente di Palazzo Madama nella scorsa legislatura che aveva accusato l'ex premier di aver costruito Villa Certosa alterando il territorio della zona. L'avvocato di Berlusconi, oggi senatore di Forza Italia, ha risposto alle accuse dicendo che «prima di essere acquistato dalla Idra Immobiliare, società che fa capo a Berlusconi, quel tratto di costa era destinato a scopo edilizio. Solo dopo l'acquisto - ha continuato Ghedini - è stato cambiato il piano regolare e quella zona è diventata un parco vincolato». L'ex senatore dei Verdi, che ha accettato l'invito di Ghedini, ha invece sottolineato le  irregolarità commesse. «La collinetta al centro dell'ispezione dello scorso lunedì da parte di tecnici della Regione Sardegna e del Comune di Olbia - ha detto Turroni - è stata costruita sopra una discarica a cielo aperto senza che questa fosse prima bonificata ovvero - ha concluso l'esponente dei Verdi - la discarica è stata ricoperta un po' come si fa a casa quando si elimina lo sporco mettendolo sotto i tappeti».

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl