ANCORA SANGUE AL PALIO DI PIAZZA ARMERINA (ENNA): UN CAVALLO MORTO ED UNO GRAVEMENTE AZZOPPATO

16/ago/2006 17.04.00 Ufficio Stampa LAV Sicilia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato Stampa LAV Sicilia del 16.08.2006:                                                                 

 

 

ANCORA SANGUE AL PALIO DI PIAZZA ARMERINA (ENNA):

UN CAVALLO MORTO ED UNO GRAVEMENTE AZZOPPATO

 

ECATOMBE DI CAVALLI AL PALIO DEI NORMANNI: IN 2 ANNI 4 MORTI

E ALMENO 3 FERITI. LA LAV: “ORA BASTA, QUALCUNO DEVE

PAGARE PER QUESTA BARBARIE. LA GIOSTRA DOVE

MUOIONO I CAVALLI VA ABOLITA

 

 

Ancora un tragico ed inaccettabile bilancio di cavalli morti e feriti in nome del divertimento: il 14 agosto a Piazza Armerina (Enna) durante il “Palio dei Normannidue cavalli hanno subito incidenti e, ora, uno è morto e l’altro rischia di essere abbattuto per la grave ferita.

 

Ecco i fatti: alla fine della seconda prova della “Giostra del Saracino”, il cavallo che ha corso per ultimo per il quartiere Casalotto (colore verde) si è ferito alla zampa anteriore destra. L'animale azzoppato poggiava con evidente difficoltà la zampa al suolo ed è stato immediatamente allontanato dal campo sportivo ove si svolgeva il palio; caricato su un trailer, è stato trasportato altrove. La LAV ha documentato tali fatti (vedi foto) e ne ha dato immediata notizia alla stampa mentre la 'giostra' continuava a svolgersi tranquillamente con decine di altri cavalli. Poco dopo un altro cavallo del quartiere Castellina è stato portato fuori dal campo sportivo perchè - veniva spiegato alla LAV - dava segni di 'affaticamento'. Dalle successive verifiche della LAV del 15 agosto, in realtà, è emerso che uno dei due cavalli è morto mentre l'altro presenta una grave frattura alla zampa e rischia l’abbattimento.

 

La LAV da tempo aveva chiesto l'abolizione della pericolosissima ''Giostra del Saracino'': nell'edizione del 2005, infatti, si verificarono ben cinque incidenti ai cavalli, tre dei quali sono poi morti. In particolare, due sono stati condotti in un mattatoio privato del catanese e macellati; un cavallo sarebbe stato addirittura mangiato in un banchetto! Oggi più che mai la LAV ribadisce la necessità di abolire questo spettacolo che, in maniera ormai incontrovertibile, integra il reato di  maltrattamento di animali e, quindi, penalmente sanzionabile dalla legge 189/2004.

 

Si tratta dell’ennesimo quanto vergognoso sacrificio di cavalli in nome del divertimento - dichiara Ennio Bonfanti, della LAV Sicilia - ora basta: i responsabili devono pagare per questa barbarie. Non è tollerabile che tutto finisca in una bolla di sapone come lo scorso anno, quando i tre cavalli morti non hanno ottenuto giustizia e l’impunità ha salvato tutti: cavalieri, organizzatori, veterinari ecc.”. Nei giorni scorsi la LAV aveva denunciato come non sussistesse nessun segnale di cambiamento nell’organizzazione della “Quintana del Saracino” che si è svolta con le identiche modalità e nello stesso campo sportivo tristemente noti per essere stati cause concatenate dell’ecatombe già lo scorso anno. Il Sindaco di Piazza Armerina, Maurizio Prestifilippo, aveva anche parlato - pochi giorni prima del palio - di situazioni al limite della legalità’’ riscontrate nell’organizzazione dove tutto è drogato da una girandola milionaria”.

 

Ora la sorte del cavallo azzoppato e le reali cause della morte dell’altro, sono circondate da un preoccupante alone di mistero e di assenza di trasparenza da parte delle autorità locali che ancora, a due giorni dai fatti, non riescono a rendere note le sorti dei cavalli.

 

 

LINK SUGLI INCIDENTI ED I CAVALLI UCCISI NEL PALIO DI PIAZZA ARMERINA (2005)

http://www.lavpalermo.it/palio_enna.htm  -  http://www.lavpalermo.it/rg_29_ago.htm

http://www.repubblica.it/2005/h/sezioni/cronaca/palioenna/palioenna/palioenna.html

http://www.anmvi.it/anmvioggi/scheletro_articolo_liberoscar.php?codarticololiberoscar=119

 

 

 

Ufficio Stampa LAV Sicilia: 178.2256188 - www.lavpalermo.it

Ufficio Stampa LAV Nazionale: 06.4461325 - 339.1742586 - 329.0398535 - www.lav.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl