PANTELLERIA (TP), SINDACO TRASFORMA PALIO IN ''PARATA'' DI CAVALLI E ASINI. LAV: MANIFESTAZIONE ILLEGITTIMA, INTERVENGA PREFETTO

Oggi la LAV ha notificato al Comune una diffida per chiedere l'annullamento di tale manifestazione ippica: poiché le opere di spianamento e manutenzione della pista attorno al lago sono state realizzate in assenza dell'autorizzazione paesaggistica, ne consegue che "allo stato è inibita l'ulteriore prosecuzione dei predetti lavori nonché l'uso della stessa pista per qualsivoglia attività o manifestazione"; l'ordinanza sindacale, pertanto, è palesemente viziata di nullità in quanto autorizza una manifestazione in area ove i lavori preparatori per l'esecuzione della stessa sono stati realizzati in violazione di legge.

16/ago/2006 17.07.00 Ufficio Stampa LAV Sicilia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

Comunicato Stampa LAV Sicilia:

 

PANTELLERIA (TP), IL SINDACO TRASFORMA IL PALIO IN UNA “PARATA” DI CAVALLI E ASINI LUNGO LE RIVE DEL LAGO “SPECCHIO DI VENERE”. LA LAV: MANIFESTAZIONE ILLEGITTIMA, INTERVENGA IL PREFETTO PER BLOCCARLA.

 

 

Con apposita ordinanza il Sindaco di Pantelleria (TP), a seguito delle denunce della LAV sui rischi per i maltrattamenti degli animali, ha trasformato il palio in una “parata di cavalli e asini panteschi”, da svolgersi domani 15 agosto sull’area del lago “Specchio di Venere” all’interno della Riserva naturale gestita dall’Azienda Regionale Foreste Demaniali.

 

Oggi la LAV ha notificato al Comune una diffida per chiedere l’annullamento di tale manifestazione ippica: poiché le opere di spianamento e manutenzione della pista attorno al lago sono state realizzate in assenza dell’autorizzazione paesaggistica, ne consegue che “allo stato è inibita l’ulteriore prosecuzione dei predetti lavori nonché l’uso della stessa pista per qualsivoglia attività o manifestazione”; l’ordinanza sindacale, pertanto, è palesemente viziata di nullità in quanto autorizza una manifestazione in area ove i lavori preparatori per l’esecuzione della stessa sono stati realizzati in violazione di legge. Come si ricorderà, infatti, nei giorni scorsi la Soprintendenza ai Beni Culturali di Trapani aveva avvertito che i lavori per la realizzazione dello spettacolo equestre - in piena zona “A” della Riserva - non avevano ottenuto la prescritta autorizzazione paesaggistica.

 

La LAV ha anche segnalato all’Azienda Regionale Foreste Demaniali, alla Stazione Carabinieri di Pantelleria ed alla Procura della Repubblica di Marsala che la “parata” comporta necessariamente la formulazione di una nuova istanza da parte degli organizzatori, subordinata ad un nuovo nulla osta dell’Ente Gestore e ad un nuovo parere della Commissione comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo.

 

La parata di cavalli e asini in assenza del sopraccitato iter procedurale - si legge nel documento della LAV - è da considerarsi illecita e, pertanto, non può avere luogo”. Per questi motivi la LAV ha formalmente diffidato il Sindaco di Pantelleria a “revocare ed annullare immediatamente l’ordinanza” e, comunque, a “non consentire qualsivoglia manifestazione nell’area del lago “Specchio di Venere”; in caso di inadempienza del Sindaco, l’Associazione animalista ha chiesto a Prefetto e Questore di Trapani di intervenire coi poteri sostitutivi per bloccare lo spettacolo equestre.

 

All’avvio dei lavori dell’Assemblea Regionale Siciliana, l’on.Giuseppe Apprendi

 (Democratici di Sinistra) presenterà l’interrogazione annunciata ieri per chiedere agli Assessori all’Agricoltura ed al Territorio chiarimenti su tutta la vicenda e, soprattutto, sulla legittimità del nulla osta concesso dall’Azienda Foreste Demaniali per tali manifestazioni equestri. Secondo il deputato diessino, infatti, autorizzare simili spettacoli  contrasterebbe coi ”vincoli che cercano di garantire la massima tutela ai delicati equilibri ecologici del Lago che - come riporta il Piano Paesistico dell’Isola - ‘costituisce bene di eccezionale valore culturale, naturale ed ambientale, compromettendo in maniera grave la salvaguardia di tali valori".

 

 

14.08.2006

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl