Comunicato LAV: PALIO DI BELPASSO (CATANIA): L'ON. MANCUSO (AN) CHIEDE AL PREFETTO DI FERMARE LE STRAGI DEI CAVALLI

20/set/2006 14.49.00 Ufficio Stampa LAV Sicilia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 

Comunicato Stampa LAV Sicilia:

 

 

PALIO DI BELPASSO (CT): DOPO LE DENUNCE DELLA LAV,

L’ON. MANCUSO (AN) CHIEDE AL PREFETTO DI CATANIA DI

FERMARE LE STRAGI DEI CAVALLI

 

 

 

L'on. Gianni Mancuso (Alleanza Nazionale) dopo aver appreso che nei giorni  22, 23 e 24 settembre presso Belpasso (CT) si sarebbe svolto il Palio della Città, ha raccolto l'invito della LAV Sicilia ed ha inviato un fax al Prefetto di Catania nel quale ha espresso tutta la propria contrarietà allo svolgimento della manifestazione in oggetto. Tale richiesta è nata dal fatto che già precedentemente il Prefetto di Siracusa, avendo accolto le rimostranze di moltissimi cittadini, parlamentari di tutti gli schieramenti politici ed istituzioni, ha sospeso il Palio di Avola (Sr) per sospette infiltrazioni di carattere mafioso e per la estrema insicurezza nella quale gli animali concorrevano nella competizione.

 

L'On. Mancuso, da sempre attento alle tematiche animaliste e membro dell’Intergruppo Parlamentare Animali ha voluto, con questo atto, sottolineare come il rispetto verso gli animali debba sempre essere un punto fermo quando si organizzano eventi similari e soprattutto non devono diventare il pretesto per atti illeciti che, troppo spesso, accadono attorno ai Palii ed a manifestazioni simili.

 

Dichiara Ciro Troiano, responsabile dell’Osservatorio Nazionale Zoomafia della LAV:Ci attiveremo in ogni modo per fermare il palio di Belpasso e qualsiasi altra corsa pericolosa per l’incolumità dei cavalli. Ogni anno nel nostro Paese sono centinaia gli equidi morti o feriti in corse paesane; spesso la destinazione degli animali così morti rimane ignota, ma in alcuni casi è stato accertato dalla LAV che i cavalli abbattuti sono stati destinati al consumo alimentare umano! Da anni la LAV ha ripetutamente chiesto ai Prefetti siciliani di vietare tutti i palii; speriamo che, anche a seguito dell’attenzione parlamentare che si sta sviluppando, le Autorità di pubblica sicurezza di Catania si adeguino all’opportuno bando già coraggiosamente disposto dai Prefetti di Agrigento, Palermo, Caltanissetta, Siracusa e Trapani, anche per contrastare i noti e riscontrati problemi di infiltrazioni ed interessi illeciti”.

 

Nei prossimi giorni la LAV comunicherà nuovi e rilevanti sviluppi della battaglia contro le gare di cavalli a Belpasso.

 

 

20.09.2006

 

 

 

Ufficio Stampa LAV Sicilia: 06.4461325 - web: www.lavpalermo.it - www.lav.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl