prima di fare qualsiasi ipotesi su Cupinoro

04/ago/2014 16:01:51 fioree Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Bracciano, 4 agosto 2014: Prima di parlare del futuro e permettere agli stessi amministratori pubblici del Comune e della partecipata di maneggiare del denaro pubblico occorre prima accertare le responsabilità della passata gestione contestate dal Procuratore Capo della Repubblica di Civitavecchia dott. Amendola e dalla Corte dei Conti come apparso in data 17 luglio 2014 sul Messaggero e quelle che hanno portato al licenziamento del personale della Bracciano Ambiente (21 senza stipendio e 17 in cassa integrazione).

 

Occorre anche che il Governo prima fornisca giustificazioni in merito al fatto che una situazione così grave, che riguarda la salute pubblica, prima ancora dei danni ambientali e del denaro pubblico, non sia stata mai oggetto, nel corso degli ultimi dieci anni, di una adeguata indagine da parte della Procura della Repubblica di Civitavecchia e del perchè nel corso di questi ultimi 10 anni nè i responsabili della Regione Lazio, nè il Prefetto, nè in primo luogo dagli amministratori del comune di Bracciano e della partecipata abbiano inteso denunciare i fatti di cui erano a conoscenza alle Autorità Giudiziarie, sino ad arrivare oggi a questa situazione.

 

Occorrerebbe anche capire se tra gli amministratori pubblici regionali, che hanno approvato, sempre nel corso degli untimi 10 anni,  il PTPR regionale ed insieme a quelli comunali il nuovo PRG di Bracciano, e che avevano il dovere di vigilare sul territorio e sul denaro pubblico, vi siano anche quelli che oggi propendono per la soluzione di "accomodamento".

 

Occorrerebbe anche capire se tra gli amministratori pubblici regionali che hanno approvato sempre nel corso degli ultimi 10 anni  il PTPR regionale,  insieme a quelli comunali  il nuovo PRG di Bracciano, e che avevano il dovere di vigilare sul territorio e sul denaro pubblico, vi siano anche quelli che oggi propendono per la soluzione di "accomodamento".  Perché così ci risulta.

 

Se così fosse significherebbe riconsegnare agli stessi soggetti che hanno provocato questo disastro il futuro di quanto oggi decide il Governo.

Associazione Salviamo Bracciano

 

In allegato, una descrizione della situazione dell’area in cui si trova la discarica di Cupinoro e sottoscritto da

Associazione Salviamo Bracciano

Comitato liberi Cittadini a difesa del territorio. Cerveteri

Forum Salviamo Bracciano Roma e Provincia

NO DISCARICA CERVETERI

COMITATO DI ZONA BORGO SAN MARTINO

CITTADINI LIBERI IN DIFESA DEL TERRITORIO

Comitato Rifiuti Zero Fiumicino

Salviamo il Paesaggio Litorale Roma Nord

comitato castellaccio Monteroni, Santino Giangreco

Italia Nostra Sezione Lago di Bracciano

 

 

 

Via del Lago, 12 – 00062 Bracciano

Tel.06.9988466 – 339.4641014

Fiorenza.rossetto@gmail.com

Skype:fioreross

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl