Comunicato Stampa LAV: QUINTO MESE DI CACCIA IN SICILIA, QUINTO FERITO: SUBITO STOP ALLE DOPPIETTE!

20/gen/2007 16.49.00 Ufficio Stampa LAV Sicilia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comunicato Stampa LAV Sicilia

                                                                                      

SCIARA (PALERMO): UN FERITO GRAVE IN UN INCIDENTE DI CACCIA

 

QUINTO MESE DI CACCIA IN SICILIA, QUINTO FERITO: SUBITO STOP ALLE DOPPIETTE!

 

LA LAV: “GRAVISSIMO IL SILENZIO DELL’ASSESSORE ALL’AGRICOLTURA, COSA ASPETTA A FARE QUALCOSA?

 

 

A cinque mesi dall’apertura della caccia in Sicilia, la stagione venatoria registra ancora una volta una tragedia, con una nuova vittima della scellerata frenesia di chi imbraccia una doppietta. Ad oggi il tremendo bilancio siciliano è di un morto e 5 feriti: una vera emergenza di pubblica incolumità. E’ questo il commento a caldo della LAV alla notizia del cacciatore di Sciara (Palermo) ferito gravemente stamani durante una battuta. In Sicilia ogni stagione venatoria è ormai un bollettino di guerra, non solo per gli animali: anche nella stagione 2005/2006 si contarono ben 2 morti e 5 feriti, nella stagione 2004/2005 1 morto e 6 feriti…

 

Secondo la LAV occorre immediatamente una moratoria per scongiurare altre tragedie: E’ gravissimo il silenzio con cui l’Assessore regionale all’Agricoltura on. Giovanni La Via (non) sta reagendo allo stillicidio di morti e feriti di questa devastante stagione venatoria - dichiara Ennio Bonfanti della LAV Sicilia -; il suo atteggiamento di ostinata indifferenza verso i gravissimi problemi di pubblica sicurezza che la caccia ha determinato nella nostra Regione è inspiegabile ed ingiustificabile. Cosa aspetta a fare qualcosa?”.

 

E’ di poche settimane fa, il 31 dicembre, l’ultimo grave ferito di caccia e con amarezza abbiamo subito detto che questi eventi luttuosi sono tragedie che possono essere evitate, visto che si presentano ad ogni stagione di caccia. Già allora - conclude Bonfanti - avevamo chiesto un immediato intervento dell’Assessore La Via, per sospendere la caccia per evidenti e gravissimi rischi di pubblica e privata incolumità. Ma l’Assessore si è mostrato totalmente sordo ed ora ne vediamo le conseguenze”.

 

20.01.2007

 

-----------------------------------------------------------

Ufficio Stampa LAV Nazionale: 06.4461325

www.lav.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl