Comunicato LAV, Test su animali: ECVAM convalida cinque nuovi metodi alternativi. La LAV, ulteriore passo avanti verso la sostituzione di animali.

Comunicato stampa LAV 2 maggio 2007 TEST SU ANIMALI: CONVALIDATIALTRI CINQUE METODI ALTERNATIVI.

02/mag/2007 16.49.00 LAV - Ufficio Stampa nazionale Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato stampa LAV 2 maggio 2007

 

TEST SU ANIMALI: CONVALIDATIALTRI CINQUE METODI ALTERNATIVI.

LA LAV: UNULTERIORE PASSO VERSO LA SOSTITUZIONE DEGLI ANIMALI CHE RISPARMIERÀ LA VITA ACIRCA 20.000 CONIGLI OGNI ANNO.

 

 

La LAV accoglie con soddisfazionela notizia diffusa pochi giorni fa dall’ECVAM, il Centro Europeo per laValidazione dei Metodi Alternativi che opera per conto dell’UnioneEuropea, relativa alla validazione di cinque nuovi test di irritazione cutanea,che verranno presto eseguiti su cellule coltivate e non più su animali, risparmiandocosì la vita a circa 20.000 conigli ogni anno e garantendo allo stesso tempouna maggiore sicurezza per i consumatori.

 

I test sui conigli, infatti, oltrea provocare sofferenza agli animali, si basano su un giudizio soggettivodell’operatore che deve valutare il grado di rossore provocato dallasostanza. I test sostitutivi validati si basano invece su dati oggettivi equindi garantiscono la sicurezza della sostanza.

 

Questi nuovi test alternativi si aggiungono a quelli già in uso che nelcorso degli anni hanno sostituito gli animali con efficaci e avanzati metodi,come i test di assorbimento cutaneo, di mutagenesi e genotossicità,fototossicità, embriotossicitàdichiara Roberta Bartocci, responsabile LAV settore Vivisezionee questo nonostante leanacronistiche posizioni di chi continua a sostenere che non si possa fare ameno di usare animali nella ricerca”.

 

La LAV auspica, inoltre, che alpiù presto vengano validati gli altri metodi a cui attualmente ECVAM stalavorando, che consentiranno la definitiva e completa sostituzione deglianimali nei test di tossicità, e ricorda la petizione on line (sul sito www.lav.it) con la quale l’associazione chiede alGoverno italiano di sostenere lo sviluppo dei metodi sostitutivi all'uso dianimali a fini sperimentali, previsto nel proprio programma, e la creazione dell’IstitutoItaliano per i Metodi Alternativi .

 

A sostegno di questa campagna laLAV ha prodotto due importanti e approfonditi documenti: il dossier “Un’altra ricerca è possibile. Metodisostitutivi alla sperimentazione animale”, a cura del settoreVivisezione della LAV e di qualificati esperti in materie scientifiche, e ilnuovo video “Sperimentazione animale:un male curabile” (materiale disponibile su richiesta).

 

2 maggio 2007

Ufficio stampa LAV 06.4461325– 329.0398535                                www.lav.it

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl