SICILIA/CACCIA SOSPESA, LAV AI CITTADIN SIATE SENTINELLE PRO-FAUNA. VADEMECUM ON-LINE PER DENUNCIARE ABUSI

11/set/2008 16.56.27 Ufficio Stampa LAV Sicilia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

COMUNICATO STAMPA

LAV - Coordinamento Regionale Siciliano

 

 

Web:  www.lavsicilia.it  www.lav.it  -  Tel. Uff. Stampa nazionale: 06.4461325


                                                     

 

CACCIA SOSPESA, APPELLO LAV AI CITTADINI: “SIATE SENTINELLE DELLA FAUNA,

DENUNCIATE CHI NON RISPETTA LO STOP”

 

Pronto un vademecum on-line su www.lavsicilia.it:

moduli per denunce, consigli e la normativa

a disposizione anche delle Forze di Polizia

 

 

Come noto il TAR Palermo, su ricorso di Legambiente, ha sospeso la caccia in Sicilia; per effetto di tale provvedimento è stata sospesa su tutto il territorio regionale qualsiasi attività venatoria. Qualora venga ciononostante esercitata, pertanto, è ravvisabile il reato di caccia di frodo penalmente sanzionato dall'art. 30, comma 1, lett. a), della Legge statale sulla caccia n. 157/1992.

 

La LAV, quindi, rivolge un appello ai cittadini: “siate ‘sentinelle della fauna’, aiutateci a tutelare gli animali selvatici denunciando chi non rispetta lo stop”. Per questo sul sito www.lavsicilia.it è già pronto un vademecum on-line con consigli e suggerimenti: moduli per fare un esposto, prontuario delle sanzioni applicabili, raccolta delle leggi regionali e statali e altre informazioni utili anche per le Forze di Polizia dell’Isola, che l’Associazione ha già sollecitato per intensificare la vigilanza antibracconaggio.

 

Con il vademecum pubblicato sul sito www.lavsicilia.it la LAV intende offrire un servizio a quei cittadini che, rilevando eventuali episodi di esercizio illecito dell’attività venatoria o persone “in attitudine di ricerca della fauna”, ravvisino la violazione della sospensione della caccia decisa dai Giudici amministrativi. Ogni cittadino deve sentirsi “tutore” del patrimonio faunistico e, quindi, esercitare il diritto-dovere di denunciare subito ogni forma abusiva di caccia alle competenti Autorità.

 

 

 11.09.2008

 

 


www.lavsicilia.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl