com. stampa SARDEGNA: IL TAR DEL LAZIO SOSPENDE L'AMPLIAMENTO DEL PARCO EOLICO DI LITTIGHEDDU

com. stampa SARDEGNA: IL TAR DEL LAZIO SOSPENDE L'AMPLIAMENTO DEL PARCO EOLICO DI LITTIGHEDDU Informazioni per la Stampa SARDEGNA: IL TAR DEL LAZIO SOSPENDE L'AMPLIAMENTO DEL PARCO EOLICO DI LITTIGHEDDUGrande soddisfazione da parte di APER per l'accoglimento della domanda cautelare avanzata da alcune Azienda associate e sostenuta dall'Associazione ad adiuvandium.

07/nov/2008 17.23.50 APER Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Logo-APER-bassa-def..jpg

 

Informazioni per la Stampa

 

 

SARDEGNA: IL TAR DEL LAZIO SOSPENDE
L’AMPLIAMENTO DEL PARCO EOLICO DI LITTIGHEDDU
Grande soddisfazione da parte di APER per l’accoglimento
della domanda cautelare avanzata da alcune Azienda associate
e sostenuta dall’Associazione ad adiuvandium.

Milano, 7 novembre 2008 Il TAR del Lazio, accogliendo la domanda cautelare avanzata dalla Società Asja.biz e IGP Srl (associate APER) assistita dall’Avv. Simona Viola, dello Studio legale Bucello e Viola, ha sospeso l'attuazione dell'accordo concluso fra la Regione Sardegna, Enel e la Società Dalmazia Trieste per l'ampliamento dell'impianto eolico di Littigheddu.

Tale accordo è stato contestato in quanto sostanziale espressione di una volontà regionale di governare le iniziative eoliche sul territorio sardo secondo logiche di contingentamento e di subordinazione ad una concessione pubblica.

Nonostante la discussione del merito delle impugnazioni sia già fissata nel prossimo mese di dicembre, il TAR ha ritenuto di dover nel frattempo impedire ogni alterazione della situazione di fatto e di diritto, concedendo la sospensiva.

“APER – commenta Marco Pigni, direttore di APER - ha accolto con grande soddisfazione la decisione del TAR e sottolinea come essa sembri inquadrarsi nel meritorio sforzo della giustizia amministrativa di liberare le potenzialità di sviluppo delle fonti rinnovabili nel pieno rispetto del paesaggio e delle regole della libera concorrenza, da un uso improprio del potere autorizzatorio esercitato da alcune regioni ed enti locali, in contrasto con le politiche di promozione delle FER fissate anche a livello europeo”.

 

Fondata nel 1987, APER è l’associazione che riunisce a rappresenta i produttori di energia elettrica da fonti rinnovabili, tutelandone gli interessi a livello nazionale e internazionale. Un’attività che si traduce da una parte con l’assistenza e il supporto tecnico e normativo necessario alla realizzazione e gestione degli impianti e alla commercializzazione dell’energia elettrica prodotta, e dall’altra in azioni di promozione mirate a favorire la formazione e la diffusione di una cultura della sostenibilità ambientale e delle Fonti Rinnovabili, attraverso l’organizzazione di un fitto calendario di corsi, convegni e fiere. Attualmente APER conta oltre 400 associati, più di 450 impianti per un totale di circa 2000 MW di potenza elettrica installata che utilizza il soffio del vento, la forza dell’acqua, i raggi del sole e la vitalità della natura per produrre 6 miliardi di KWh all’anno a cui corrisponde una riduzione di emissioni di CO2 di oltre 5 milioni di tonnellate annue.

 

 

 

Per ulteriori informazioni:

 

Claudia Abelli

Responsabile Comunicazione APER

Piazza Luigi di Savoia 24, 20124 Milano
Tel. (+39) 02 / 7631 9199  Fax  (+39) 02 / 7639 7608
Mobile +39 349 1815 891   Sito:
http://www.aper.it/
e-mail: claudia.abelli@aper.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl