Cani in tremo: FederFauna si complimenta con Trenitalia, scelta saggia.

----- Messaggio Inoltrato ----- Da: "info@federfauna.org" A: ufficiocentrale@ansa.it,cultura@ansa.it,cronache@ansa.it,dea@ansa.it,fotografico@ansa.it,internet@ansa.it,multimedia@ansa.it,network@ansa.it,politico@ansa.it,salute@ansa.it,scienza@ansa.it,ambiente@ansa.it,redazione@voceditalia.it,segreteria.bologna@dire.it,ambiente@dire.it,welfare@dire.it,politico@dire.it,segreteria.roma@dire.it,segr.direzione@dire.it,web@dire.it,relazioniesterne@dire.it,n.perrone@dire.it,direzione@dire.it Oggetto: Cani in tremo: FederFauna si complimenta con Trenitalia, scelta saggia.

19/nov/2008 05.12.31 FederFauna Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



----- Messaggio Inoltrato -----

Da : "info@federfauna.org"

A :

ufficiocentrale@ansa.it,cultura@ansa.it,cronache@ansa.it,dea@ansa.it

,fotografico@ansa.it,internet@ansa.it,multimedia@ansa.it,network@ansa.it

,politico@ansa.it,salute@ansa.it,scienza@ansa.it,ambiente@ansa.it

,redazione@voceditalia.it,segreteria.bologna@dire.it,ambiente@dire.it

,welfare@dire.it,politico@dire.it,segreteria.roma@dire.it,segr.direzione@dire.it

,web@dire.it,relazioniesterne@dire.it,n.perrone@dire.it,direzione@dire.it

Oggetto : Cani in tremo: FederFauna si complimenta con

Trenitalia, scelta saggia.

Data : Wed, 19 Nov 2008 05:03:23 +0100



Ha diffuso ieri ANSA la notizia che Trenitalia ha dato il

via libera ai cani in treno dal 1 dicembre con uno stop alle

razze ritenute pericolose e le altre di taglia grande,

sempre con guinzaglio e museruola, a pagamento ed in uno

scompartimento ad hoc (cani piccoli, gatti e altri piccoli

animali saranno ammessi su tutti i treni nel trasportino).

FederFauna, la Confederazione Allevatori, Commercianti e

Detentori di Animali, la prima e l’unica che aveva

suggerito soluzioni di questo tipo, non può che essere

soddisfatta e si complimenta quindi con Trenitalia.

In una nota, il Segretario Generale Massimiliano Filippi ha

sottolineato che da una prima scelta un po’ avventata

della compagnia che avrebbe calpestato il diritto di chi

possiede ed ama un animale di portarselo dietro in viaggio e

quella altrettanto avventata di chi, minacciando addirittura

di indire manifestazioni di disobbedienza civile, avrebbe

calpestato il diritto di altre persone che non gradiscono

animali vicino quando viaggiano, è prevalsa la ragione.







blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl