Caro Babbo Natale, anzi no, caro Parlamentare...FederFauna scrive a Deputati e Senatori

Caro Babbo Natale, anzi no, caro Parlamentare...FederFauna scrive a Deputati e Senatori ----- Messaggio Inoltrato ----- Da: "info@federfauna.org" A: ufficiocentrale@ansa.it,cultura@ansa.it,cronache@ansa.it,dea@ansa.it,fotografico@ansa.it,internet@ansa.it,multimedia@ansa.it,network@ansa.it,politico@ansa.it,salute@ansa.it,scienza@ansa.it,ambiente@ansa.it,redazione@voceditalia.it,segreteria.bologna@dire.it,ambiente@dire.it,welfare@dire.it,politico@dire.it,segreteria.roma@dire.it,segr.direzione@dire.it,web@dire.it,relazioniesterne@dire.it,n.perrone@dire.it Oggetto: Caro Babbo Natale, anzi no, caro Parlamentare...FederFauna scrive a Deputati e Senatori Data: Mon, 22 Dec 2008 18:49:34 +0100 Quest'anno, in occasione del Natale, gli iscritti di FederFauna, i bambini e anche quelli che bambini non sono più ma che sanno quanto è duro mandare avanti una famiglia, hanno deciso di indirizzare la loro letterina ai Deputati e ai Senatori della Repubblica, anziché a Babbo Natale, perché ritengono sia nelle loro mani il futuro di Allevatori, Commercianti e Detentori nel nostro Paese.

22/dic/2008 18.58.01 FederFauna Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



----- Messaggio Inoltrato -----

Da : "info@federfauna.org"

A :

ufficiocentrale@ansa.it,cultura@ansa.it,cronache@ansa.it,dea@ansa.it

,fotografico@ansa.it,internet@ansa.it,multimedia@ansa.it,network@ansa.it

,politico@ansa.it,salute@ansa.it,scienza@ansa.it,ambiente@ansa.it

,redazione@voceditalia.it,segreteria.bologna@dire.it,ambiente@dire.it

,welfare@dire.it,politico@dire.it,segreteria.roma@dire.it,segr.direzione@dire.it

,web@dire.it,relazioniesterne@dire.it,n.perrone@dire.it

Oggetto : Caro Babbo Natale, anzi no, caro

Parlamentare...FederFauna scrive a Deputati e Senatori

Data : Mon, 22 Dec 2008 18:49:34 +0100



Quest’anno, in occasione del Natale, gli iscritti di

FederFauna, i bambini e anche quelli che bambini non sono

più ma che sanno quanto è duro mandare avanti una

famiglia, hanno deciso di indirizzare la loro letterina ai

Deputati e ai Senatori della Repubblica, anziché a Babbo

Natale, perché ritengono sia nelle loro mani il futuro di

Allevatori, Commercianti e Detentori nel nostro Paese.

Ecco quanto chiedono per il 2009:

Caro Deputato/Senatore,

non togliere gli animali dai circhi, i cuccioli dalle

vetrine, i cavalli o gli animali da cortile dalle piazze

perché rappresentano, ormai, le uniche occasioni rimaste

per vedere e conoscere dal vivo questi compagni di vita che

tutti urlano di voler difendere ma che, di fatto, tentano

solo di allontanare da noi esseri umani.

Caro Deputato/Senatore,

promuovi nuove norme che annullino tutte quelle

interpretazioni cavillose che soffocano le imprese che

vogliono emergere e favoriscono, invece, chi agisce nel

sommerso: chi, lavorando e vivendo di e con gli animali, si

rende visibile e vuole pagare le tasse deve essere favorito,

non sempre bastonato!

Caro Deputato/Senatore,

fai un piccolo atto di umiltà e prova ad ascoltare anche

chi non sbraita nelle piazze semplicemente perché non è

abituato a farlo ma è dedito solo a lavorare dentro al suo

allevamento, negozio o tendone, perché si fida di te.

…Magari ti ha anche dato il voto perché vuole che sia tu

a difenderlo!...

Un caloroso saluto ed auguri di buone feste.







blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl