Sondaggio FederFauna. Bene allevatori e commercianti. Gli animalisti “hanno stufato”

Gli uomini che non posseggono animali pensano al 40% bene, al 42,5 a volte bene, al 12% a volte male e al 5,5% male di allevatori e commercianti; pensano al 35% bene, al 15,5% a volte bene, al 22% a volte male e al 27,5% male degli animalisti.

Allegati

05/feb/2009 08.34.00 FederFauna Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Vedi il grafico allegato.
Sono state fatte 851 telefonate a numeri scelti a caso dagli
elenchi telefonici suddivisi in 6 Regioni (Veneto,
Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Lazio e Campania),
circa il 50% nei Capoluoghi ed il 50% nei Paesi di
Provincia. Hanno risposto al telefono 326 maschi dei quali
186 (57%) hanno accettato di rispondere alle domande e 525
femmine di cui 289 (55%) hanno accettato di rispondere alle
domande. Tra le persone che non hanno voluto rispondere il
65% non ha voluto nemmeno sapere il tema ed il motivo del
sondaggio mentre il 35% ha voluto saperlo e, solo una volta
saputo, ha detto che non gli interessa. Il campione di
uomini che ha risposto composto al 3,7% da ragazzi sotto
i 15 anni, al 5,3% da giovani tra i 15 e i 25 anni,
all’8,6% di giovani tra i 25 e i 35 anni, al 22% da
persone tra i 35 e 45 anni, al 37% da persone dai 45 ai 65
anni e al 23% da persone oltre i 65 anni; il 49% possedente
uno o pi animali, il 51% no. Il campione di donne che ha
risposto, invece, composto al 1,7% da ragazze sotto i 15
anni, al 9,3% da ragazze tra i 15 e i 25 anni, al 12% da
ragazze tra i 25 e i 35 anni, al 15,5% da persone tra i 35 e
45 anni, al 29% da persone tra i 45 e i 65 anni e al 31% da
persone oltre i 65 anni; il 51,5% possedente uno o pi
animali, il 48,5% no. Gli uomini possessori di animali hanno
per lo pi cani (69%), poi gatti (38%) ed altri animali
(27%) il che dimostra che il 34% ha pi di un animale. Le
donne che posseggono animali hanno al 66% un cane, al 32% un
gatto e al 9% un altro animale quindi il 7% possiede pi
di un animale.
I cani degli uomini sono al 40,5% di razza ed al 59,5%
meticci, al 16,5% di taglia piccola, al 48% di taglia media
e al 35,5% di taglia grande. I cani delle donne sono al 46%
di razza ed al 54% meticci, il 62% di taglia piccola, il 13%
di taglia media ed il 25% di taglia grande. Gli uomini hanno
comprato il cane al 23% in allevamento, al 26% in negozio e
al 51% da altra struttura (canile/regalo/trovato). Le donne
lo hanno comprato al 18% in allevamento, al 17% in negozio
ed al 65% da altra struttura (canile/regalo/trovato). Gli
uomini che comprerebbero oggi un cane al 54% lo
comprerebbero in allevamento, al 15% in negozio e al 31% da
un privato e per il 53% di loro conterebbe soprattutto il
prezzo, per il 10% la nazionalit e per il 37% la
genetica. Le donne lo comprerebbero al 39% in allevamento,
al 15% in negozio e al 46% da un privato e per il 39% di
loro conterebbe di pi il prezzo, per il 24% la
nazionalit e per il 37% la genetica. L’80% degli uomini
e l’81% delle donne sono favorevoli al commercio legale
degli animali d’affezione ed il 65% dei contrari (totale
19,5%) sono coloro che hanno adottato o vorrebbero adottare
un cane al canile. interessante notare che l’84,5%
degli uomini ed il 90% delle donne non comprerebbero mai un
animale senza prima vederlo ma che solo il 68% degli uomini
ed il 60% delle donne sono favorevoli agli animali nelle
vetrine dei negozi. stato chiesto alla fine anche cosa
pensasse la gente in generale di allevatori e commercianti e
degli animalisti. Gli uomini possessori di animali pensano
al 26% bene, al 46,5% a volte bene, al 22% a volte male e al
5,5% male di allevatori e commercianti; pensano al 15,5%
bene, al 31% a volte bene, al 12,5% a volte male ed al 41%
male degli animalisti. Gli uomini che non posseggono animali
pensano al 40% bene, al 42,5 a volte bene, al 12% a volte
male e al 5,5% male di allevatori e commercianti; pensano al
35% bene, al 15,5% a volte bene, al 22% a volte male e al
27,5% male degli animalisti. Le donne che possiedono animali
pensano al 19,5% bene, al 48% a volte bene, al 20,5% a volte
male e al 12% male di allevatori e commercianti; pensano al
25,5% bene, al 27,5% a volte bene, al 37,5% a volte male e
al 9,5% male degli animalisti. Le donne che non possiedono
animali pensano al 33,5% bene, al 45% a volte bene,
all’11% a volte male ed al 10,5% male di allevatori e
commercianti; pensano al 24,5% bene, al 22% a volte bene, al
29% a volte male e al 24,5% male degli animalisti.
Il sondaggio conferma che le persone hanno ancora una certa
stima e fiducia di allevatori e commercianti e che, oggi
come oggi, anche il prezzo che scoraggia il ricorso a
questi nell’acquisto di un animale. Tra le persone
contrarie al commercio di animali d’affezione ed avverse
agli operatori di questo settore, invece, il commento
negativo che si ripetuto pi volte stato:
“lucrano sulla vita degli animali”.
La Regione pi “animalista” stata l’Emilia
Romagna che stata anche quella con il maggior numero di
rifiuti all’intervista (89%) mentre quelle che vedono
peggio gli animalisti sono state il Lazio e, prima fra
tutte, il Piemonte. Il dato particolarmente interessante
visto che in queste due Regioni hanno sede alcune
Associazioni animaliste “storiche”. I commenti negativi
che si sono pi volte ripetuti sono stati: “sono
esagerati” e “hanno stufato”.

FederFauna
Confederazione Europea delle Associazioni di
Allevatori, Commercianti e Detentori di Animali
European Confederation of Associations of Animals Farmers,
Traders and Holders
Via Goito, 8 - 40126 Bologna - Tel. 051/6569625 - Fax
051/2759026 www.federfauna.org



[Allegato : sondaggio.pdf]

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl