NON SIAMO CONTRABBANDIERI! FEDERFAUNA CON FALCONIERI ED ALLEVATORI DI ESOTICI DAL MINISTRO ZAIA

FEDERFAUNA CON FALCONIERI ED ALLEVATORI DI ESOTICI DAL MINISTRO ZAIA I CITES DEGLI ANIMALI ESOTICI NON ARRIVANO: BASTA CON LA REPRESSIONE INGIUSTIFICATA DELLA FORESTALE.

12/feb/2009 15.44.24 FederFauna Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



I CITES DEGLI ANIMALI ESOTICI NON ARRIVANO: BASTA CON LA

REPRESSIONE INGIUSTIFICATA DELLA FORESTALE.



"Non siamo bracconieri o contrabbandieri !!!! Siamo gente

perbene che ha bisogno di regole semplici e chiare per

continuare ad allevare e cedere i propri animali." Questo

nella sostanza è il messaggio allarmato e la protesta

degli allevatori veneti di avifauna ed animali esotici che

è stato segnalato al ministro Zaia a Conegliano il 9

febbraio 2009, presso la scuola di enologia.

Questa volta, assieme ad Alberto Veronesi, Consigliere

Nazionale di FederFauna, c’erano Alessandro Zago, Lorena

Belgiorgio, Giancarlo Biot e Pompeo Cuzzolin in

rappresentanza degli allevatori trevigiani; Raffaello Neri,

in rappresentanza dell’Amatori Italiani Fagiani,

Acquatici, Ornamentali; Piero Curci, Presidente dei

Falconieri di Treviso, Flavio Nicoletti, Presidente

dell’Associazione Italiana Animali Esotici e Maurizio

Caporaletti in rappresentanza degli importatori commercianti

ad incontrare il Dott. Roberto Contarin, responsabile

dell’ufficio tecnico del Ministro Luca Zaia.

In discussione c'è una burocrazia antiquata che non

garantisce gli operatori, è difforme dalle norme snelle

applicate negli altri Stati dell'Unione Europea e crea

facile appigli per le sanzioni o i sequestri della

forestale.

Gli allevatori protestano: "non siamo delinquenti da

perseguire; le guardie vadano a cercare altro!” Ed

ancora: “dateci regole chiare, certe ed applicabili e noi

ci adegueremo".

Il dott. Contarin si è impegnato a verificare i problemi e

a trovare soluzioni in tempi brevi. FederFauna conferma:

“serve un tavolo tecnico con i rappresentanti di tutte le

categorie per aggiornare e uniformare la normativa sugli

animali d’affezione su tutto il territorio nazionale.



FederFauna

Confederazione Europea delle Associazioni di

Allevatori, Commercianti e Detentori di Animali

European Confederation of Associations of Animals Farmers,

Traders and Holders

Via Goito, 8 - 40126 Bologna - Tel. 051/6569625 - Fax

051/2759026 www.federfauna.org







blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl