Tartarughe Meeting 2009. Gli allevatori sono i veri animalisti!

04/mar/2009 19.48.25 FederFauna Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Si è svolto sabato 28 febbraio presso la sala conferenze

dell’Acquario di Cattolica il “Tartarughe Meeting

2009”: una giornata interamente dedicata al mondo delle

tartarughe. La conferenza è stata organizzata, in

collaborazione con Jemmi Acquario, Sera Italia e Tetra, dal

Tarta Club Italia, Associazione naturalista no profit che

conta oltre 1.100 Soci ed aderisce a FederFauna, il

Sindacato di Allevatori e Commercianti di Animali. La scelta

della location dell’Acquario di Cattolica, nasce dalla

collaborazione che da anni è attiva tra l’Acquario e il

Tarta Club Italia, che si batte per la tutela, il recupero,

l’adozione delle tartarughe e per sensibilizzare

l’opinione pubblica sulle problematiche legate alla

sopravvivenza e all’abbandono che questi rettili vivono.

Davanti ad una numerosissima platea, il Presidente di Tarta

Club Italia, Agostino Montalti ha dichiarato: “La

situazione italiana delle tartarughe terrestri è a un

passo dal disastro a causa della diminuzione degli habitat,

dei numerosi incendi, del bracconaggio, degli abbandoni e

per finire delle nuove assurde leggi che di fatto

incentivano l’illegalità ed il mercato nero!!” Gli ha

fatto eco Massimiliano Filippi, Segretario Generale di

FederFauna, presente anche lui alla conferenza: “purtroppo

in questi anni alcune persone che si autodefiniscono

animalisti hanno tentato in tutti i modi di espropriare

delle proprie competenze gli allevatori che, animati da

passione ancor prima che da sete di guadagno, sono invece i

veri animalisti. Hanno spinto le Istituzioni ad emanare

provvedimenti non in favore degli animali e della legalità

ma a danno degli operatori. Nascondendosi dietro a

qualifiche di organizzazioni di utilità sociale, in

realtà, hanno cercato di mettere in conflitto con la

componente sociale rappresentata da chi con gli animali vive

e lavora, la restante parte della società.” Il pubblico

ha applaudito ripetutamente.





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl