IMPORT CANI. LA LAV CHIEDE SCUSA A OPERATORE. FEDERFAUNA, NON BASTA!

Finalmente sull' edizione nazionale di mercoledì de LA STAMPA, la LAV sede di Torino rassegna le proprie scuse per aver ricondotto l'importazione clandestina di cuccioli dall'Est Europa ad un Pet Shop cittadino e riconosce l'esistenza di un commercio ed un'importazione legali di cuccioli dall'Est Europa, nel rispetto delle normative nazionali e comunitarie, operato fino a prova contraria da vari negozi sul territorio nazionale.

19/mar/2009 15.26.54 FederFauna Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Finalmente sull’ edizione nazionale di mercoledì de LA

STAMPA, la LAV sede di Torino rassegna le proprie scuse per

aver ricondotto l’importazione clandestina di cuccioli

dall’Est Europa ad un Pet Shop cittadino e riconosce

l’esistenza di un commercio ed un’importazione legali di

cuccioli dall’Est Europa, nel rispetto delle normative

nazionali e comunitarie, operato fino a prova contraria da

vari negozi sul territorio nazionale.

È un primo passo, commenta FederFauna, ma aggiunge, non

basta! Nel comunicato, infatti, la LAV precisa comunque la

propria contrarietà all’importazione e ad ogni forma di

vendita di qualunque specie animale. Secondo FederFauna,

allevamenti, esercizi commerciali all’ingrosso e al

dettaglio, circhi e zoo, toelettature, agenzie di

dog-sitter, laboratori di pellicceria, ecc., garantiscono in

modo diretto una sana economia e una solida occupazione e

la esportano, tramite le attività collaterali in tutti i

livelli della società.

Tali attività, a differenza di altre, quali ad esempio la

gestione del randagismo, non producono costi sociali ed

hanno dunque un altissimo valore economico produttivo e

occupazionale che andrebbe tutelato. Associazioni che si

fregiano del marchio ONLUS e che quindi dovrebbero avere

utilità sociali non dovrebbero, in nessun caso, schierarsi

contro membri a pieno titolo della società.



FederFauna

Confederazione Europea delle Associazioni di

Allevatori, Commercianti e Detentori di Animali

European Confederation of Associations of Animals Farmers,

Traders and Holders

Via Goito, 8 - 40126 Bologna - Tel. 051/6569625 - Fax

051/2759026 www.federfauna.org









blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl