Nuovi incentivi per biciclette e scooter

17/set/2009 10.13.39 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

By Bukutgirl

By Bukutgirl

Ritornano gli incentivi per le biciclette e gli scooter. L’iniziativa, già andata a buon fine a primavera, sta finalmente per essere replicata dal Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo, che dovrebbe dare l’annuncio ufficiale il prossimo venerdì 18 settembre, all’inaugurazione dell’Ecma, il salone internazionale del ciclo e del motociclo, in programma a Milano questo fine settimana.

Stavolta ci dovrebbero essere alcune novità: il massimale di incentivo per ciascun acquisto dovrebbe essere ridotto da 300 a 200 euro, per venire incontro a più richieste. L’ultima  volta, infatti, i fondi furono polverizzati in meno di due settimane. Anche lo stanziamento complessivo dovrebbe essere rivisto al rialzo: le stesse fonti non ufficiali parlano di un investimento del ministero di quasi 13 milioni di euro, dei quali 7,6 milioni destinati alle biciclette e 5,1 ai motorini. Molti di più di quanti ne erano stati stanziati in primavera: 8,8 milioni, di cui solo 2 per le bici.

Non si hanno ancora notizie sulle condizioni per accedere agli incentivi, ma è probabile che siano le stesse dell’altra volta: il ministero dovrebbe distribuire un elenco di modelli di bici e scooter per i quali è previsto l’incentivo, già conteggiato. Non ci sarà alcun obbligo di rottamazione per le bici, mentre per gli scooter si dovrà rottamare un vecchio modello classe 0 o 1. Lo sconto sarà conteggiato direttamente all’acquisto: spetterà al commerciante, poi, farsi rimborsare la cifra dal ministero. Proprio su questo punto si erano concentrate, in primavera, le proteste dei rivenditori di bici, che avevano lamentato moltissimi problemi tecnici per la riuscita della transazione on line.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl