Treni merci: in Italia stanno scomparendo

Treni merci: in Italia stanno scomparendo By Alessandro Manfredi I treni merci sono sempre più rari in Italia.

16/ott/2009 15.57.51 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
By Alessandro Manfredi

By Alessandro Manfredi

I treni merci sono sempre più rari in Italia. A differenza di quanto avviene in tanti altri Paesi Europei, infatti, soltanto il 10% delle merci italiane vengono trasportate su rotaia. La parte da padrone, manco a dirlo, la fa il trasporto su gomma: secondo il Conto nazionale delle infrastrutture e dei trasporti, pubblicato dal Ministero, oltre il 60% delle merci movimentate in Italia vengono caricate sui Tir. Una stima che invece Eurostat rivede al rialzo addirittura fino al 90%.

Gli ultimi dati ufficiali sono relativi al 2007, e mostrano un livello di trasporti su treni merci identico a quello del 2002. Negli ultimi due anni, poi, il trend è stato addirittura negativo. Ma perché in Italia il trasporto su rotaia, che consuma oltre cinque volte meno carburante rispetto alla gomma, non si è sviluppato? Il problema è anzitutto infrastrutturale: la nostra rete ferroviaria è vecchia, intasata e lenta. L’alta velocità è per ora riservata soltanto ai treni passeggeri, mentre alcuni capoluoghi non sono neanche attrezzati per fungere da scali-merci.

Oltre alle infrastrutture, poi, c’è una mancanza di volontà politica nel sostegno al trasporto su rotaia. Difatti, la gestione del servizio merci è stata demandata completamente alle Ferrovie dello Stato, che però non investe sul servizio merci perché non redditizio. L’unica soluzione, probabilmente, sarebbe agire a livello statale con il meccanismo degli incentivi e dei disincentivi.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl