Video: la frana di Ischia devasta il porto di Casamicciola

Video: la frana di Ischia devasta il porto di Casamicciola Questo è uno dei video di YouTube che mostrano la frana che ha travolto il porto di Casamicciola e ha provocato la morte di una ragazza di 15 anni e il ferimento di un'altra ventina di persone, di cui due in gravi condizioni.

12/nov/2009 11.37.33 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Questo è uno dei video di YouTube che mostrano la frana che ha travolto il porto di Casamicciola e ha provocato la morte di una ragazza di 15 anni e il ferimento di un’altra ventina di persone, di cui due in gravi condizioni.

Ancora una volta l’Italia, e soprattutto il Meridione, dimostrano di essere vulnerabili al rischio idrogeologico. Soltanto tre anni fa l’isola di Ischia aveva subito una frana simile, che aveva ucciso un uomo, Luigi Buono, e le sue tre figlie di 18, 17 e 13 anni.

Uno snapshot del video di You Reporter

Uno snapshot del video di You Reporter

Dal terremoto de l’Aquila al disastro ferroviario di Viareggio, dalla frana di Messina a quella di Ischia: il 2009 è stato un susseguirsi di tragedie, ciascuna delle quali poteva essere evitata con interventi di prevenzione. “Quello che abbiamo fatto in questi anni” ha ammesso ieri il Capo della Protezione Civile Guido Bertolaso “non è stato sufficiente. Scontiamo l’assenza di fondi”.

Secondo Legambiente, la Campania in particolare è “una regione dai piedi d’argilla”. L’86% dei comuni  campani è stato classificato “a rischio idrogeologico” in tutte le cinque province, con Salerno in vetta con il 99% delle amministrazioni a rischio. L’81% delle amministrazioni hanno abitazioni nelle aree golenali, negli alvei dei fiumi e nelle aree a rischio frana, il 25% delle municipalità monitorate presenta addirittura interi quartieri in zone a rischio, mentre il 44% ha edificato in tali aree strutture e fabbricati industriali.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl